Budino al latte super veloce, con colla di pesce

Adriano Bocci  | 09 Feb 2024
Budino al latte

Hai voglia, o meglio, hai bisogno di un qualcosa di fresco e leggero?

Perché non farlo anche in maniera veloce? Ecco la chiave per il paradiso con il budino al latte, una creazione adattabile, divina ed elegante per ogni serata (o merenda, sopratutto dei bambini). Senza uova e senza farina, per una leggerezza mai sentita prima, e un’iniezione di calcio e dolcezza per un’indulgenza senza sensi di colpa.
Per questa ricetta abbiamo utilizzato della colla di pesce e delle formine monoporzione, che danno una bella forma, ed impediscono di rovinare il budino usando due tappi di plastica.

1 Curiosità sul budino al latte

Il budino al latte, con le sue origini antiche e nobili, racconta storie di evoluzione culinaria attraverso i secoli. Dall’antica Roma fino ai giorni nostri, ha saputo adattarsi e trasformarsi, arricchendosi di nuove sfumature. Curioso è come, in alcune zone d’Italia, venga chiamato latte in piedi o latte portoghese, nomi che riflettono la sua versatilità e le varie influenze culturali. Platina, nel XIV secolo, fu tra i primi a documentarne una versione simile a quella moderna, testimoniando come il budino al latte sia da sempre sinonimo di raffinatezza e semplicità.

2 Ingredienti

  • 500 millilitri di latte
  • 12 grammi di colla di pesce (6 fogli)
  • Mezzo bicchierino di rum scuro (facoltativo)
  • 6 cucchiai di zucchero
  • Formine per il budino

3 Preparazione

Per preparare il budino al latte, iniziate mettendo i fogli di colla di pesce a bagno in acqua fredda per ammorbidirli.

Nel frattempo, in un pentolino, versate il latte, che può essere di qualsiasi tipo a seconda delle vostre esigenze alimentari, lo zucchero e il rum.

Quest’ultimo ingrediente è facoltativo e può essere sostituito con altri aromi a seconda dei gusti, come scorza di agrumi, vaniglia, amaretti o miele, per adattarsi a ogni palato.

Comunque, portate il composto ad ebollizione, mescolando di tanto in tanto per sciogliere completamente lo zucchero. Una volta che il latte inizia a sobbollire, spegnete il fuoco e aggiungete i fogli di colla di pesce precedentemente ammorbiditi e ben strizzati.

Mescolate bene fino a completa dissoluzione della colla di pesce nel latte. Lasciate quindi il composto raffreddare fino a quando non sarà tiepido, dopodiché versatelo negli stampini.

Per un risultato ottimale, lasciate riposare il budino in frigorifero per almeno 6 ore, affinché si solidifichi perfettamente. Al momento di servire, decorate il budino a vostro piacere con frutta fresca, salsa di cioccolato, granella di nocciole o qualsiasi altra guarnizione desideriate, per renderlo ancora più invitante.

4 Come variare questo bianco dipinto

Ecco alcune idee per personalizzare il tuo budino:

  • Budino al cioccolato: Per gli amanti del cioccolato, aggiungi 2 cucchiai di cacao in polvere per un gusto classico o fondente tritato per un’intensità maggiore.
  • Budino alla frutta: Rinfresca il tuo budino con 100 g di frutta fresca a pezzetti. Uvetta o noci offrono un delizioso contrasto croccante. Per un twist agrumato, prova il budino al limone con scorza e succo di limone.
  • Budino al caffè: Per una nota vigorosa, mescola 1 cucchiaino di caffè solubile o sostituiscilo con caffè espresso per un sapore deciso.
  • Budino alle spezie: Aggiungi cannella, noce moscata o zenzero per un budino aromatico e avvolgente.

Non avete voglia di budino, ma avete comunque bisogno di qualcosa di elegante? Provate qui.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur