Tiramisù alla Nutella: la ricetta perduta con 500 g di mascarpone

Adriano Bocci  | 05 Feb 2024
Tiramisù alla Nutella

Ti hanno invitato e devi portare il dolce, ma non hai tempo per fare respirare? Cerchi ancora quella vecchia ricetta con 500g di mascarpone che un parente ti aveva scritto ma che ti sei perso? Quella che ti semplifica il tiramisù, sì, quella. Finalmente l’hai trovata.

Dal matrimonio fra panna fresca ed acidificante nasce un miracolo tutto lombardo, un latticino incredibilmente versatile che tiene uniti cuori e ingredienti ed è fondamentale nel tiramisù.

Semplicemente necessario quando si è a corto di tempo, il mascarpone velocizza di molto il nostro tiramisù, perfetto per soddisfare la golosità più recondita nel nostro animo (e dei nostri ospiti), senza dover attendere ore. Questo dolce si può tranquillamente definire “di emergenza”. La panna fresca, poi, si può montare in 20 minuti, rendendo la ricetta molto più accessibile e pratica della versione classica.

1 Ingredienti

  • 500 gr di mascarpone
  • 200 ml di panna fresca da montare
  • caffè in polvere
  • 350 gr di pavesini o savoiardi
  • 250 gr di nutella

2 Preparazione turbo…

Per ottenere una panna montata perfetta, è importante che la panna sia fredda di frigo: iniziate montando la panna fresca. Per farlo, versate la panna in una ciotola capiente e iniziate a sbatterla con una frusta elettrica a velocità media. Mentre montate, la panna inizierà a diventare più spessa e a formare dei picchi morbidi. Continuate a sbattere fino a quando non si formano picchi fermi, ma fate attenzione a non montarla eccessivamente per evitare che si trasformi in burro.

Una volta che la panna è montata a neve, unitevi la Nutella e il mascarpone, mescolando delicatamente per mantenere la consistenza spumosa. Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare. Inzuppate i pavesini (o i savoiardi) nel caffè fino ad ammorbidirli leggermente. In una pirofila o in un contenitore adatto, alternate uno strato di crema di nutella e mascarpone con uno strato di pavesini inzuppati, proseguendo fino all’esaurimento degli ingredienti (senza assaggiare eccessivamente il composto). L’alternanza degli strati contribuisce a creare una consistenza gradevole e un sapore equilibrato tra la dolcezza della nutella e la leggera amarezza del caffè.

Tiramisù alla Nutella

3 …per varianti turbo

La versatilità del tiramisù alla Nutella permette di creare diverse varianti per adattarlo a ogni palato. Una versione più ricca può essere ottenuta arricchendo la crema con ulteriore crema di nocciole, portando il dolce a un livello superiore di golosità. Se si desidera un risultato più leggero, sostituire la panna fresca con yogurt greco può essere una scelta eccellente, mantenendo perfettamente la cremosità ma riducendo la pesantezza.

Per chi non teme l’eccesso di dolcezza, aggiungere alla crema granella di nocciole o cioccolato trasforma il tiramisù in una lirica di sapori e consistenze. Gli amanti del pistacchio possono optare per la versione al pistacchio, sostituendo la nutella con crema di pistacchio, mentre i fan del cioccolato bianco possono realizzare il tiramisù al cioccolato bianco, usando cioccolato bianco fuso al posto della Nutella.

Un altro modo per sperimentare è aggiungere frutta fresca alla crema, come fragole, banane o frutti di bosco, che donano freschezza e una piacevole varietà di sapori. Chi preferisce i sapori più rustici può aggiungere noci tritate alla crema, per un gusto più intenso e una consistenza croccante. Infine, per una variante delicata e avvolgente, il tiramisù al caffè può essere realizzato incorporando il caffè direttamente nella crema di Nutella e mascarpone, per un gusto più ricco e molto più aromatico.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur