Introduzione alle polpette: come farle con la carne macinata, con il ripieno, e tutte uguali

Adriano Bocci  | 17 Feb 2024
Polpette in padella

Le polpette di carne sono un classico della cucina tradizionale, amate per la loro semplicità e gusto ricco. Realizzarle richiede un impasto di carne macinata, pane raffermo e uova, e con qualche trucco, è possibile renderle tutte uguali e persino farcirle con ripieni sorprendenti come la scamorza.

Questo articolo vi guiderà attraverso i passaggi fondamentali per preparare delle polpette perfette, spiegando come ottenere una consistenza ideale, come assicurarsi che abbiano tutte la stessa dimensione e come incorporare un ripieno goloso che sorprenderà i vostri ospiti.

Continuate a leggere per scoprire tutti i segreti per portare in tavola delle polpette irresistibili, che ricordano le tradizioni ma non rinunciano a un tocco di originalità.

1 Come fare le polpette con la carne macinata

Mani che impastano le polpette
Maneggiare con cura.

Per preparare delle polpette di carne macinata che siano sia gustose che perfettamente morbide, è importante iniziare con la giusta combinazione di ingredienti e seguire alcuni passaggi chiave nella preparazione. Gli ingredienti base includono carne macinata (preferibilmente un mix di manzo e maiale per un sapore più ricco), pane raffermo ammollato nel latte o pangrattato, uova, e una varietà di condimenti come sale, pepe, aglio, e prezzemolo per arricchire il gusto.

La preparazione dell’impasto è cruciale: iniziare amalgamando la carne macinata con il pane raffermo precedentemente ammollato e strizzato (o il pangrattato), aggiungendo le uova e i condimenti scelti. È fondamentale impastare gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e ben legato, che possa facilmente essere modellato a mano. Per un impasto più ricco e saporito, si può considerare l’aggiunta di un po’ di formaggio grattugiato all’interno dell’impasto.

Quanto alla cottura, le polpette possono essere preparate in diversi modi, ciascuno dei quali dà al piatto consistenze e sapori diversi:

  • Fritte. Immergere le polpette in abbondante olio caldo fino a che non diventano dorate e croccanti all’esterno. Questo metodo conferisce alle polpette una crosta estremamente saporita, pur mantenendo l’interno morbido e succulento.
  • Al forno. Disporre le polpette su una teglia rivestita di carta forno e cuocerle in forno preriscaldato. Questa tecnica è ideale per chi cerca un’opzione più leggera, riducendo l’uso di olio senza sacrificare il gusto. Le polpette finite saranno dorate all’esterno con un cuore tenero e succoso.
  • In padella. Cuocere le polpette in una padella con un filo d’olio e un po’ d’acqua (o vino bianco per aggiungere sapore), coprendole con un coperchio. Questo metodo permette di ottenere polpette morbide e succose, con una leggera crosticina all’esterno.

Il segreto per la perfetta morbidezza sta nell’equilibrio degli ingredienti umidi e secchi: troppo pane o pangrattato può rendere le polpette dure, mentre un eccesso di liquidi può farle sfaldare. Sperimentare con le proporzioni fino a trovare il bilanciamento ideale per le vostre preferenze è parte del divertimento di cucinare.

2 Come fare le polpette tutte uguali

Cucchiai da gelato
Ottenete qui il vostro segreto.

Per assicurare che le vostre polpette siano tutte della stessa dimensione e forma, l’uso di un cucchiaio del gelato è il trucco perfetto. Questo strumento permette di prelevare una quantità precisa di impasto, garantendo uniformità.

Un’alternativa è utilizzare due cucchiai: con uno si preleva l’impasto e con l’altro si aiuta a staccarlo, formando quasi una pallina prima di rifinirla con le mani. Per facilitare ulteriormente questo processo e prevenire che l’impasto si appiccichi alle mani, un utile suggerimento è quello di bagnarsi le mani con acqua prima di formare le polpette. Questi semplici passaggi assicurano che le polpette non solo saranno uguali tra loro, ma anche che avranno una forma più regolare e liscia, migliorando l’aspetto del piatto finale.

3 Come fare le polpette con il ripieno di scamorza

Polpette ripiene di scamorza
Polpette ripiene di scamorza

  • Ingredienti
    • 300 gr di carne macinata di vitello
    • Pane raffermo
    • 80 gr di parmigiano grattugiato
    • 2 uova
    • 100/150 gr di scamorza fresca
    • 1 cipolla
    • Origano
    • Pepe nero
    • Sale q.b.
    • Olio q.b.
  • Preparazione di impasto e ripieno
    • Inizia amalgamando in una terrina la carne macinata di vitello, il pane raffermo precedentemente ammollato, il parmigiano grattugiato, le uova, la cipolla finemente tritata, e i condimenti (origano, pepe nero, sale) fino ad ottenere un composto omogeneo.
    • Taglia la scamorza fresca in piccoli cubetti per preparare il ripieno.
  • Come fare le polpette
    • Preleva una porzione di impasto e appiattiscila leggermente sulla palma della mano.
    • Posiziona al centro un cubetto di scamorza, quindi avvolgi l’impasto attorno al formaggio, assicurandoti che sia completamente coperto.
    • Arrotonda delicatamente l’impasto tra le mani per formare una polpetta uniforme, assicurandoti che il ripieno rimanga ben sigillato all’interno.
  • Come cuocere le polpette
    • Riscalda dell’olio in una padella antiaderente e aggiungi le polpette, facendole rosolare su tutti i lati fino a che non risultano dorate e croccanti.
    • Una volta rosolate, puoi optare per terminare la cottura in padella aggiungendo un po’ d’acqua e coprendo con un coperchio per qualche minuto, assicurandoti che le polpette siano cotte uniformemente anche all’interno.
    • Per una cottura alternativa, dopo averle rosolate, trasferisci le polpette in forno preriscaldato a 180°C e cuoci per circa 10-15 minuti, fino a che il ripieno non diventa filante.

Questi passaggi ti permetteranno di ottenere delle polpette di carne con un cuore morbido e filante di scamorza, combinando la ricetta originale con una deliziosa sorpresa al centro. Ricorda che la chiave per delle polpette ripiene perfette è assicurarsi che il ripieno sia ben avvolto dall’impasto, evitando che fuoriesca durante la cottura.

Adriano Bocci
Adriano Bocci


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur