Home » Bellezza » Corpo » Simboli sulle confezioni dei cosmetici

Simboli sulle confezioni dei cosmetici

Grazie all'inserimento di nuove normative a livello europeo, anche nel mondo della cosmesi è diventato d'obbligo l'uso di simboli sulle confezioni indicative di contenuto e uso del prodotto. Ecco qualche informazione per chiarirci meglio le idee.

Simboli sulle confezioni dei cosmetici

Grazie alla prima normativa governativa n°713 del 1986 e sue successive modifiche sino alla n°87 del Dgls. del 2005, anche sulle confezioni dei cosmetici, oltre all'elenco dei componenti è indispensabile indicare con la simbologia europea la presenza di sostanze particolari, la scadenza e anche la modalità di riciclo della confezione. Tutto questo serve per una tutela ulteriore del consumatore, una maggiore uniformità internazionale e una maggiore leggibilità immediata; spesso però i simboli li vediamo ma non conosciamo esattamente cosa significano, può essere utile fare chiarezza per poterli leggere più velocemente e valutare quali sono quelli più importanti.

Tra i fondamentali che per legge europea è stato introdotto obbligatoriamente per i cosmetici con durata inferiore ai 30 mesi dalla direttiva 76/768/EEC è il simbolo del PAO. PAO significa Period After Opening ed è l'equivalente alimentare della data di scadenza o di consumo. Il simbolo è un 'barattolo' con il coperchio aperto e un numero e la lettera M indicati internamente oppure sotto o di fianco. La lettera M è il simbolo del mese (che in tutte le lingue europee comincia con M) e il numero è la durata in mesi. 12M indica che il prodotto dura dal momento dell'apertura, 12 mesi. Unica eccezione di mancanza di questo simbolo è per i prodotti monouso, come i 'campioni' che vengono spesso regalati in profumeria o in farmacia, perché da usare in una volta sola.Gli ingredienti e tutte le informazioni utili all'uso del prodotto devono essere indicate obbligatoriamente in base all'INCI (International Nomenclature for Cosmetic Ingredients), ente unico per tutti i paesi della UE, ma se la confezione non lo consente per struttura o per dimensioni deve essere messa in un foglio separato contenuto all'interno della confezione o 'legato' in qualsiasi modo. In questo caso trovate il simbolo di un libro aperto stilizzato e una mano (sempre stilizzata) con l'indice come a tenere la pagina. Questo indica che all'interno (o in allegato) è disponibile il foglio informativo completo.

Altro simbolo che deve comparire è l'indicazione di riciclo o meno del packaging (la confezione). Se trovate il simbolo di due frecce (una bianca e una nera) racchiuse in un cerchio che si intersecano tra loro è il simbolo della conformità alle regole della raccolta differenziata, chiamato anche Punto Verde (originariamente è verde e bianco nato in Germania) in caso contrario trovate il simbolo stilizzato della figura di un uomo/donna che butta qualcosa in un cestino. Significa che quella confezione deve essere gettata nell'indifferenziata. E' anche in uso il simbolo di un triangolo composto da tre frecce usato tanto in passato.

Se il prodotto è differenziabile, cioè segue le specifiche del CONAI, il COnsorzio NAzionale per gli Imballaggi, ha il Punto Verde, che è obbligatorio per quei prodotti che vengono anche commercializzati fuori dall'Italia, e spesso è associato ad altri simboli che indicano esattamente il tipo di materiale con un simbolo che può essere un triangolo composto da frecce o un cerchio che contiene una sigla significativa per l'indicazione del materiale come per esempio V o VE è il vetro (a volte le fialette), PET/PE-HD/PE-LD/PVC/PS/O (Other) sono le varie plastiche, polistirolo incluso (le confezioni in tubo di plastica, confezioni dei prodotti per i capelli o delle creme, etc etc). Esiste anche il simbolo dell'esagono che è però più spesso legato ai metalli come l'alluminio e l'acciaio che poco vengono usati in cosmesi, ma potreste trovare anche questo usato al posto del triangolo.
Non è un simbolo ma sappiate che sempre ci deve essere l'indicazione del nome del produttore o di chi lo commercializza con anche l'indirizzo completo, questo anche sui campioni.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  cosmetici  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami