Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Viaggi low cost

Viaggi low cost

Low cost, last minute, first minute, aste online: ormai i modi per andare in vacanza risparmiando ci sono. Basta organizzarsi bene e scegliere quello che fa per noi

Viaggi low cost

C’è crisi, ma alle vacanze non si rinuncia, quindi gli Italiani continuano ad andare in ferie ma con maggiore oculatezza. L’ultima tendenza è quella di scovare dei viaggi piacevoli con formule convenienti e a prezzi contenuti.
Viaggiare low cost è una scelta che accomuna lo studente e il professionista: tutti puntano a spendere meno e a viaggiare bene. Ecco allora spuntare sul mercato nuove formule alternative al last minute.

Risparmiare fino al 30%
C’è chi odia organizzare le vacanze all’ultimo momento e preferisce prenotarle con largo anticipo per togliersi il pensiero. Per tutte queste persone c’è la formula first minute, conosciuta anche come advance booking. In pratica chi prima prenota meglio alloggia e può anche sfruttare sconti molto interessanti, che arrivano fino al 30% in meno rispetto a quelli di listino. Di solito i tour operator mettono a disposizione un numero limitato di posti a prezzo scontato, quindi chi ha le idee chiare dovrebbe cogliere al volo le offerte. Da questa formula ne traggono vantaggi soprattutto le famiglie, che possono usufruire della gratuità per i bambini, ed è una buona occasione anche per i gruppi, dal momento che se si viaggia in molti trovare posto per tutti all’ultimo minuto non è semplice. Per avere diritto a questa promozione, solitamente bisogna confermare la prenotazione almeno 45 giorni prima della partenza e versare il 25% dell’importo totale. È bene informarsi sulle polizze di annullamento.

Credits: Foto di @couleur | PixabayFormula roulette
Si tratta di una formula turistica molto particolare: il consumatore al momento della firma del contratto conosce la località, la categoria di appartenenza della struttura e la tipologia del trattamento, ma fino a due giorni prima della partenza non sa l’albergo o la struttura e la sua ubicazione. Il rischio è alto ma si risparmia dal 30 al 40% sul prezzo di listino. È importante sapere comunque che, in caso di brutte sorprese all’arrivo, si può sempre ricorrere al giudice di pace e alle associazioni dei consumatori, perché la normativa obbliga il tour operator a informare il viaggiatore su tutti i particolari e le caratteristiche del pacchetto.


Credits: Foto di @fak1911 | PixabayLe aste online
Questa è l’ultima novità del turismo; si tratta di numerose offerte messe all’asta su internet. Ogni settimana si possono trovare pacchetti di viaggio completi, ben descritti e con il prezzo di catalogo, in modo da capirne il valore. Il risparmio è in media del 30-40%, ma se si ha fortuna anche di più. Funziona come una normale asta, si parte da un prezzo base, anche di 1 €, e di volta in volta viene stabilito il valore di ogni rilancio. Il viaggio viene assegnato all’offerta più alta che obbliga all’acquisto. Alcuni siti di aste online? Ebay, Tui, Aste.Wokita

Credits: Foto di @andibreit | PixabayAnche i trasporti sono scontati
Molto spesso ciò che incide sul prezzo della vacanza è il viaggio. Attualmente però anche i trasporti lanciano alcune offerte, l’importante è cercare e prenotare per tempo. I treni e le ferrovie italiane fanno alcune offerte per chi viaggia solo, o in compagnia; i traghetti, se prenotati con largo anticipo, hanno tariffe scontatissime sia per i passeggeri che per le vetture. Infine molte compagnie aeree si stanno dando battaglia a suon di tariffe e il consiglio è quello di prenotare il volo direttamente dal sito internet della compagnia.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami