Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Come passare le vacanze con i vostri animali

Come passare le vacanze con i vostri animali

E’ ora di vacanze e per chi ama gli animali si pone il problema, o meglio la difficoltà della scelta della vacanza perché non è così semplice trovare strutture che accettino i nostri amici più o meno pelosi

Come passare le vacanze con i vostri animali

E’ ora di vacanza con tutta la famiglia, compresi anche i nostri piccoli o grandi amici animali, che per tutto l’anno ci fanno compagnia e ci regalano amore e attenzione in modo incondizionato.
Come ci mostra una campagna pubblicitaria che sta passando in questo periodo in televisione, bisogna portarli con noi: cani, gatti, pesci rossi o qualsiasi altro tipo di animale domestico. Però effettivamente non è sempre così semplice farlo, anche se in questi ultimi anni le strutture ricettive per vacanze con gli animali sono molto aumentate.
Innanzitutto è sicuramente più semplice trovare accoglienza per gli animali in zone di campagna o collina, grazie a maggiori spazi disponibili. Vediamo dunque qual è la situazione in Italia.

Credits: Foto di @Katrina_S | PixabaySpiaggia al mare
Ammettiamolo: in Italia è un vero problema! Se la spiaggia è attrezzata, dipende dal proprietario del bagno se e come potete stare in spiaggia con i vostri amici pelosi. Poi dipende se le ordinanze comunali consentono l'accesso alle spiagge libere e all’acqua, perché se il divieto è totale, niente bagno, niente bagnasciuga e niente spiaggia, neppure quella libera.
Per esempio a Rapallo è vietato, a Lucca è vietato, ai Lidi Ferraresi è vietato, a Tortoreto e ad Alba Adriatica (TE) è vietato, in Calabria quasi dovunque, così come anche in Sardegna. Sì, perché se al cane non è permesso fare il bagno, forse non ha neppure molto senso portarlo in spiaggia se fa caldo e c’è afa. Non demordete però, seppur poche, sul sito Io Posso Entrare vengono anche indicate le bau beach e gli accessi per gli animali.

Credits: Foto di @AnnerleyHub | PixabayLago e fiume
Al lago sembra ci siano meno problemi a fare le vacanze con i propri animali, ma non perché sia tutto organizzato, semplicemente perché, essendo il “problema” meno pesante, in tanti posti non sono state fatte delle norme a riguardo in merito alla balneazione. Comunque sempre meglio controllare tramite l’amministrazione comunale. Parlando dei fiumi, sono spesso fonte d’acqua per mucche e altri animali al pascolo, sarebbe ridicolo il divieto di balneazione ma, visto i controsensi che spesso accadono, meglio verificare.

Hotel
Finalmente anche negli alberghi vengono riservate stanze per chi vuole tenere animali con sé e vengono anche create zone dove possono essere custoditi, come porzioni di giardino recintato, aree coperte dedicate e così via. Ovviamente sembra sia più facile trovare questi servizi negli alberghi di lusso (i soldi hanno spesso il loro peso, purtroppo) per questo vi consiglio questo sito: In vacanza con Fido.

Credits: Foto di @Birgl | PixabayAgriturismi e B&B
Andrebbero differenziati, ma questi due tipi di strutture sono spesso assimiliate. Nei primi non ci sono particolari problemi, gli animali sono ben accetti, magari controllate quali limitazioni possono esserci, se avete un alano o un bobtail le dimensioni potrebbero essere un problema, così come se avete dei gatti, essendo solitamente da lasciare al chiuso, non sempre sono ben accetti nelle camere o appartamenti dove soggiornerete. Sembra quasi che sia più facile avere un coccodrillo che razzola in giardino che non un gatto! Per i B&B, a meno che non si trovino in città dove diventano paragonabili agli hotel, c’è qualche difficoltà in più se sono solo camere e non appartamenti, ma è sempre più semplice se spesso i proprietari hanno già animali. Per questa scelta vi consiglio questo sito Vacanzeanimali.


Un’altra nota, se non avete ancora le idee chiare: nelle zone di confine, soprattutto l’Alto Adige e verso il Piemonte francese, esiste una cultura di ospitalità degli animali totalmente diversa, per esempio sul sito Doggyholiday trovate anche indicazioni su tanti altri servizi a disposizione.
Do per scontato di avere a che fare con proprietari di animali rispettosi delle normali regole di educazione e di pulizia del proprio animale, ma anche in questo caso vi consiglio di portare molta pazienza e di documentarvi su regole e limitazioni nel posto dove vi recherete; ignoranti e maleducati ce ne sono tanti e, se vi sarete preparati, eviterete arrabbiature inutili.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  cani   gatti  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami