Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Salento: storia, cultura, mare e gastronomia in un unico viaggio

Salento: storia, cultura, mare e gastronomia in un unico viaggio

Chiamato anche il tacco d’Italia, zona ricca di bellezze naturali, di storia, di architettura e di buon cibo e vino

Salento: storia, cultura, mare e gastronomia in un unico viaggio

Parte estrema della Puglia, si affaccia su due mari, Ionio e Adriatico e comprende la provincia di Lecce, Brindisi e Taranto. E’ la parte più a Est dell’Italia e precisamente Capo d’Otranto che è a soli 72 chilometri dall’Albania.
Terra dal paesaggio comune a tutta la zona con l’interno quasi completamente coltivato ad agrumi e ad ulivi con tronchi grandi e contorti piegati dal vento. Trovate anche molte piante di fichi d’india spesso ai bordi delle strade che crescono in maniera spontanea. Gli appezzamenti di terra sono divisi da muretti bassi costruiti a secco come alcune tipiche costruzioni basse simili ai trulli.

LEGGI ANCHE: Dolmen e Menhir in Salento

Il mare ha colori incredibili, sia a fondo roccioso che sabbioso. E’ facilissimo avere gradazioni di blu scuro, verde, azzurro in un degradare sino alla costa. Alcuni dei luoghi costieri di vacanza sono Torre Dell’Orso, San Foca, Otranto, Santa Maria Di Leuca, Gallipoli, Taranto, Santa Cesarea, Pulsano e Torre Sant’Andrea e si caratterizzano semplicemente per spiagge e mare, questi posti sono rinomati per la bellezza naturale e non per servizi e divertimento ma per relax e natura.

Se non volete fare solo vita di mare potete dedicarvi alle visite culturali grazie a numerosi Castello di Tarantoreperti di storia antica e di diverse origini.
Prima terra di Greci, Taranto è stata capitale della Magna Grecia, divenne poi romana e ne ritroviamo molte tracce come il teatro e l’anfiteatro a Lecce, le colonne a Taranto e a Brindisi.
Arrivarono poi i saraceni e poi ancora i romani. Nel 1330 gli Angioini e alla fine del Quattrocento i Turchi che ritornarono spesso, sono di questo periodo tutte le costruzioni fortificate, i torrioni e le mura di difesa come l’antico fortino di Otranto, per poi lasciare il posto agli spagnoli e ai Borboni.
In questa zona l’arte barocca ha probabilmente raggiunto la massima espressione come nella città di Lecce che è uno dei più famosi esempi di città barocca in Italia. Palazzi con facciate totalmente scolpite grazie anche all’uso della pietra leccese molto malleabile.
Esempio ne è la Basilica di Santa Croce, la piazza del Duomo e la piazza S. Oronzo e buona parte dei suoi palazzi del centro storico.

Torre dell'Orso
Altra città ricca di monumenti architettonici interessanti è Maglie nell’interno a 30 km da Lecce: la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, il Duomo e il suo campanile, la Chiesa dell’Addolorata,il Palazzo Baronale e il Palazzo Garzia, Villa Tamborino e il suo Parco. E’ anche una cittadina molto attiva per manifestazioni culturali ed enogastronomiche annuali.

Mercato del pesce Salento
Nel Salento esiste una cultura gastronomica di notevole importanza, iniziando dall’olio di oliva e dai vini come il Negramaro e il primitivo di Manduria.
I piatti si basano sui prodotti della terra come i carciofi (provate il risotto ai carciofi); il pomodoro che serve a condire con olio e sale le frise (o friselle), delle specie di ciambelle di pane biscotto che vanno bagnate con l’acqua e poi condite.

Trovate poi piatti molto semplici a base di verdura come la Pitta (una specie di pizza a base di patate, cipolle e pomodoro) e i Ciceri e tria che sono delle tagliatelle fatte in casa che vengono condite con pezzetti della stessa pasta fatti friggere con i ceci.

Sulla costa il pesce a volontà da mangiare crudo o cotto, con la pasta o da solo sempre cotto e condito in modo semplice.
La pasticceria è anche da scoprire e usa molto le mandorle tipiche della zona. Se siete a Lecce dovete assaggiare i Pasticciotti (sono tipici della città, difficilmente li troverete altrove), delle barchette di pasta frolla ripiene di crema.

Come vedete è una zona senza nulla da invidiare ad altre località, se non avete ancora scelto la meta della vostra vacanza al mare, può essere un’idea validissima.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami