Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Vacanze a casa? Ecco come rilassarsi e rigenerarsi

Vacanze a casa? Ecco come rilassarsi e rigenerarsi

Come trarre il massimo dalle vacanze estive, anche se passate a casa

Vacanze a casa? Ecco come rilassarsi e rigenerarsi

A causa della crisi saranno molte le persone costrette a trascorrere le loro ferie a casa, senza poter partire per mete esotiche o comunque località di vacanza. Affinché la pausa estiva possa essere rigenerante anche standosene nella propria città, vi daremo alcuni consigli, così da trasformare questo momento in qualcosa di ugualmente positivo. Ecco alcuni semplici passi, dai benefici comprovati, da mettere in pratica per godersi una vera vacanza, anche senza fare i bagagli.

La vacanza, in qualunque luogo ci si trovi, dovrebbe essere un momento di stacco dalla routine quotidiana, per rigenerarsi dalle fatiche e dallo stress imposto dal lavoro e dalle incombenze famigliari. Per staccare la spina non serve volare dall'altra parte del mondo, ma anche rimanendo nella propria città ci si può dedicare ad attività che piacciono e che spesso siamo costretti a rimandare a causa del poco tempo.

Prima regola staccare dalla tecnologia
Impossibile staccare davvero la spina se si rimane collegati a quella malsana abitudine di vivere sempre attaccati a smartphone, computer e internet. La prima cosa sarebbe quella di spegnerli per tutta la settimana o, se proprio non se ne può fare a meno, ridurre in modo drastico il tempo in cui si usano. Evitiamo poi di controllare email di lavoro, di banca e cose che sappiamo ci procurano solo stress. Per una settimana proviamo a disintossicarci; staccando questi dispositivi (telefono compreso) ne avranno beneficio la pressione arteriosa, il cervello, il battito cardiaco, la postura e il sonno.

Foto di @Free-Photos | PixabayIniziare la giornata come se fossimo in hotel
Non possiamo andare in hotel lussuosi e farci servire? Pazienza...proviamo a coccolarci da soli!
Appena svegli accendiamo lo stereo ed ascoltiamo della buona musica, che aiuta a migliorare le funzioni del sistema di difesa dell'organismo, riduce i livelli di cortisolo e aumenta la produzione di serotonina e dell'ossitocina. Non ha importanza che musica sia, deve piacere a noi!
Poi prepariamoci una buona e sana colazione, magari con della frutta, che ci aiuta ad avere energia in modo naturale. Apparecchiamo la tavola su un terrazino o in giardino (se lo abbiamo) e concediamoci questo momento in tutta calma.

Passare il tempo in modo creativo
Ricordatevi che la creatività è catartica, ovvero aiuta a liberare le tensioni e i pensieri negativi che non riusciamo ad esternare in altro modo. Quindi impegnarsi in un'attività di questo genere rilassa e il risultato finale è un aumento di autostima e gratificazione. Quindi via libera alla coltivazione di un proprio hobby come il restauro, la pittura, il canto, il ballo, la cucina o la sartoria. L'importante è che piaccia a se stessi!

Foto di @ralf21cn | PixabayNo all'ozio totale
Staccare la spina non significa chiudersi in casa e sprofondare a letto per sette giorni; in realtà se non si fa nulla cala a picco la produzione di endorfine, e la conseguenza è che ci sentiremo solo più depressi, più stanchi e potrebbero comparire mal di testa e altri disturbi. Ovviamente anche un'agenda fitta di impegni non è positiva; bisogna trovare un giusto equilibrio, tra il riposo (dormire qualche ora in più), l'attività fisica (una passeggiata, una nuotata..etc.) e il piacere di stare in compagnia di persone che sono in città come noi.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  vacanze   stress  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami