Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Parigi, città romantica per eccellenza

Parigi, città romantica per eccellenza

Voglia di un viaggio romantico? Parigi è la meta ideale!

Parigi, città romantica per eccellenza

Che sia proverbialmente la città dell'amore è cosa indiscutibile: meta di fidanzati in cerca di pace e bellezza, di mogli e mariti che vogliono rinsaldare le proprie promesse, di chi cerca di catturare il cuore di qualcuno. Basta un volo per Parigi e voilà, il romanticismo è servito: si vince facile per chi vuole conquistare o rinforzare l'amore di un compagno o di un'amata quando sullo sfondo si può confidare su una tale scenografia.

E in un'ipotetica gara dei “luoghi più romantici” della Capitale, quale vincerebbe ? Siamo certi che la battaglia sarebbe acerrima e tanti posti avrebbero pari titolo per ambire a questo ideale e tuttavia discutibile premio. Proviamo comunque a giocare.

Il Parc des Buttes Chaumont, nel XIX arrondissement, è sicuramente un luogo ideale per una passeggiata romantica. Parco grandissimo e ben curato, stacca completamente con la realtà, pur elegante, di auto e cemento parigino per lasciarvi addentrare in una pace verde e a colori. Numerose le erbe odorose che specialmente in primavera ed estate regalano i propri effluvi al vento. Una panchina con vista sul lago è l'ideale per un bacio.

amando.it - Parigi, il podio dei luoghi più romantici Il quartiere di Montmartre è un'altra “passeggiata dell'amore” imperdibile. Una parte della Parigi più elegante che regalerà scorci e sapori del tutto particolari. Tappe obbligate: il Sacro Cuore e il Muro dei Ti Amo in tutte le lingue del mondo. Scrivere la vostra frase sul muro potrebbe essere uno svelato pretesto.

amando.it - Parigi, il podio dei luoghi più romantici La vista che sa regalare la Torre Eiffel è sicuramente uno degli spettacoli più belli di Parigi, ma è inevitabile che proprio qui due svantaggi sono in agguato. Il primo è la torma roboante di folla che inevitabilmente troverete, ben poco romantico, bisogna ammetterlo. La seconda è che in una veduta dalla Torre Eiffel manca proprio... la Torre Eiffel.
Come ovviare? Si consiglia allora il Palais de Tokyo, avenue du Président-Wilson numero 13. Dal 1961 ospita un museo d'arte moderna e dal 2002 un centro d'arte contemporanea. Su in cima, Parigi ai propri piedi e la Torre Eiffel a un abbraccio d'occhio: anche il cuore più insensibile sussulterà.

amando.it - Parigi, il podio dei luoghi più romantici
Un consiglio un po' più alternativo quello di Père Lachaise, ovvero il cimitero degli artisti. A prima lettura potrebbe sembrare, lo ammettiamo, un invito per i fan del noir, per stralunati lettori di Edgar Allan Poe o svitati fan di Tim Burton, ma in realtà è un luogo che ha un suo romanticismo più “culturale”. Il cimitero è tenuto come e meglio di un parco pubblico, pieno di verde e per gli amanti dell'arte e delle scienze potrebbe essere un piacevole omaggio a grandi geni dell'umanità, quali Marcel Prost, Oscar Wilde, Maria Callas, Jacques-Louise David, Gioacchino Rossini e chi più ne ha più ne metta.

amando.it - Parigi, il podio dei luoghi più romantici Chi invece non ha in mente niente di tutto ciò per gli stessi motivi del Parc des Buttes Chaumont, si consiglia il non meno bello Parc Monceau. Anche qui aria pura, pace, verde e silenzio. È un punto prediletto da molti pittori che qui trovano la luce e i colori che maggiormente li ispirano. Non è infrequente trovare alcuni ponti in stile veneziano che attraversano i ruscelli: una splendida location, ci sentiamo di consigliare, per una parole o un bacio rosa, fra Venezia e Parigi.

© Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami