Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » Natale a New York

Natale a New York

Il sogno americano è ricco di luci e magia sotto Natale, perché non organizzare un bel viaggio nella Grande mela?

Natale a New York

Non è il titolo di un film, ma un articolo per coloro che decideranno di trascorrere le feste in questa magnifica città, o anche solo per quelli che, non potendo prendere l'aereo e andare in America, vogliono sognare un po'.
Questa città americana val sempre una visita, ma nel periodo delle feste natalizie, sicuramente regala il meglio di sé. Il nostro resoconto di viaggio vuole essere semplicemente un insieme di sensazioni, che vogliamo condivider con i lettori.
New York il 29 di novembre ha acceso le luci del suo famoso albero di Natale in Rockefeller Center, che si specchia sull'enorme pista di pattinaggio ghiacciata.
In questa città le luci illuminano le strade, i viali e i numerosi grattaceli, che quasi ti fanno dimenticare il colore del cielo e le temperature fredde del periodo.

Credits: Foto di @mpewny | PixabayManhattan è tutto ciò che di meglio l'architettura moderna può offrire: si cammina tra i palazzi della Financial District, il principale centro finanziario del mondo, fino ad arrivare alla cappella di St. Paul, passando per Ground Zero, dove lo squarcio delle torri gemelle richiede alcuni momenti di doveroso silenzio.
Nella parte nord si alterna la zona dei quartieri di Little Italy e Chinatown, ma se volete avere una meravigliosa panoramica su New York allora salite in cima all'Empire State Building!

Cultura
Il clima rigido dell'inverno è l'ideale per visitare i numerosi musei presenti in città; nella Grande Mela c'è l'imbarazzo della scelta. Il Moma, museo di arte moderna, consente di riscoprire artisti che hanno contrassegnato la storia dell'arte, da Matisse a Picasso, da Modigliani a Monet.
Altro Museo importante è il Guggenheim, che ospita opere di are moderna.

Credits: Foto di @logan1126 | PixabayShopping e altro
Per chi ama lo shopping la 5th Avenue è davvero impagabile, figuriamoci a Natale, con le sue vetrine luccicanti e piene di idee regalo. Qui si può solo scegliere, budget permettendo, tra le grandi firme dell'abbigliamento, dell'oreficeria e dell'informatica. Particolarmente accattivante il negozio in cui il cliente può indicare l'orsacchiotto preferito, dargli il cuore come la parola per poi andarsene insieme soddisfatto con tanto di carta di identità del nuovo piccolo amico.
Per fare affari d'oro, invece, andate ai grandi magazzini Macy’s, Barneys e Bloomingdale’s, e se invece volete sognare un po' andate da Tiffany, il negozio di gioielli più costoso, reso famoso anche dal film con Audrey Hepburn.

Central Park

Non potete venire a New York e non andare a Central Park; quindi copritevi bene, indossate guanti e berretto e fate una bella passeggiata che vi rigenererà. Si tratta di un vero e proprio polmone verde all'interno della città e, se sarete fortunati, lo troverete imbiancato! Al suo interno c’è il museo Metropolitan, uno dei più prestigiosi di tutti gli Stati Uniti, che ospita numerose collezioni (da non perdere quella egizia).

© Riproduzione Riservata
TAG  new york   natale  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami