Home » Tempo Libero » Viaggi / Vacanze » 7 Luoghi nel mondo che stanno per scomparire

7 Luoghi nel mondo che stanno per scomparire

I cambiamenti climatici, le nostre pessime abitudini, l'inquinamento e i movimenti terrestri sono tra le cause principali della futura scomparsa di alcune zone del nostro pianeta

7 Luoghi nel mondo che stanno per scomparire

Il mondo è meraviglioso e ospita alcuni luoghi incredibili che ammaliano chi, nel corso della propria vita, ha la fortuna di vederli. Sebbene, fin dai tempi in cui si è formata, la terra è stata destinata a cambiare, oggi a causa dei cambiamenti climatici, delle catastrofi naturali, dell'inquinamento atmosferico e delle guerre di massa, sono molti i luoghi nel mondo che stanno per scomparire.
Per questo motivo nei prossimi anni se vogliamo essere tra i fortunati visitatori dei posti che spariranno, dovremmo metterli nella lista delle priorità.

Ecco 7 posti che tra meno di 200 anni non ci saranno più.

  1. Monte Bianco
    I ghiacciai sono i primi luoghi nel mondo che stanno per scomparire a causa del surriscaldamento globale. Non solo in Patagonia, ma anche sulle nostre Alpi è possibile vedere questo disastro. Cartelli specifici indicano dove fino a qualche anno fa esisteva il ghiacciaio e dove invece è oggi.
    Non bisogna essere scalatori provetti ma è sufficiente prendere la funivia Chamonix-Monenvers per rendersene conto.

  2. Mar Morto
    Si pensa che entro il 2150 questo lago famoso per la sua alta concentrazione salina non ci sarà più.
    Pare che ogni anno regredisca di un metro a causa della scarsità di acqua che arriva dal fiume Giordano ed inoltre molte località limitrofe attingono di continuo l'acqua facendo peggiorare la situazione.

  3. Timbuktu
    Tra i luoghi nel mondo che stanno per scomparire c'è questa città africana del Mali.
    Pare che il deserto del Sahara stia sempre più avanzando e nel 2200 avrà inghiottito diverse località tra cui Timbuktu, famosa per essere un importante centro culturale e reigioso costruito con la sabbia.

  4. Foresta Amazzonica
    A causa degli incendi degli ultimi mesi, e della deforestazione che ogni anno peggiora per mano dell'uomo, si stima che entro il 2090 non esisterà più il polmone verde del Mondo.

  5. Maldive
    Questo gruppo di isole paradisiache sono in pericolo a causa delle acque che salgono sempre di più negli Oceani. Secondo il governo, entro un secolo non esisterano più le condizioni per vivere qui e il presidente sta cercando dei terreni in altre nazioni dove trasferire i maldiviani.
  6. Barriera corallina australiana
    A largo delle coste australiane si trova quella che un tempo era la più grande e bella barriera corallina sulla terra. Più della metà di questo ambiente è già scomparso e purtroppo sembra che entro il 2030, a causa dell'acidificazione degli oceani e dell'inquinamento, si polverizzerà anche il resto.

  7. Venezia
    L'affascinante e unica nel suo genere città dei canali, delle gondole e dei numerosi ponti, è destinata ad affondare. Sebbene lotti da sempre con l'acqua alta, negli ultimi tempi il processo si è accelerato cinque volte di più.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami