Home » Tempo Libero » Tecnologia » Whatsapp, 7 impostazioni per non sentirsi “sorvegliati”

Whatsapp, 7 impostazioni per non sentirsi “sorvegliati”

Come personalizzare al meglio la famosa app di instant messaging che sta padroneggiando la vita di tutti noi

Whatsapp, 7 impostazioni per non sentirsi “sorvegliati”

Dopo l'ultimo aggiornamento avvenuto (quasi) all'insaputa di tutti, Whatsapp è diventato ancora più protagonista della comunicazione quotidiana digitale. Di cosa stiamo parlando? Ebbene, da pochi giorni sono “apparse” le famigerate spunte blu che hanno completato una gamma di notifiche un po' invasive del programma di instant messaging. Alla singola freccetta grigia che avvisa il corretto invio del messaggio e alle doppie spunte dello stesso colore che ne indicano l'avvenuta consegna, se ne sono aggiunte un altro paio di colore blu che segnalano inequivocabilmente se e quando uno specifico messaggio è stato letto dal destinatario.

Questa novità è stata attivata lo scorso 5 novembre senza preavviso e soprattutto senza possibilità di disattivarla, provocando ire degli utenti e petizioni per avere la possibilità di deselezionare questa opzione.

Dato che ormai nessuno può fare più a meno di Whatsapp sarebbe auspicabile proteggere la propria privacy e poter evitare inutili discussioni con amici e parenti che a volte possono anche degenerare e mettere in crisi un rapporto o una relazione. Perché sì, pare proprio che questa app abbia fornito a persone con la mania del controllo un mezzo potente per marcare strette le “prede” interessate.


Ecco quindi 7 impostazioni per personalizzare il celebre programma di instant messaging e tutelare la propria privacy.

  1. Aggirare le spunte blu
    Questo segnale indica al mittente che il messaggio ricevuto è stato letto, senza possibilità di sbagliare!
    In attesa della sua possibile disattivazione si può evitare l'avviso di avvenuta lettura guardando il messaggio o tramite notifica sulla schermata principale dello smartphone oppure dal menu principale di Wathsapp, dove si hanno tutte le conversazioni attive, senza entrare nella singola chat, altrimenti partono le spunte blu!

  2. Nascondere l'orario dell'ultimo accesso
    Per evitare di mostrare quando si è usata l'app per l'ultima volta basta accedere al pannello di gestione del programma, entrare in “Impostazioni chat” poi andare su “Account” e scegliere la voce “Privacy”. In questa schermata si possono gestire le preferenze di visibilità sull'ultimo accesso e decidere di rendere visibile questa informazione a tutti, solo ai propri contatti oppure a nessuno.
  3. Basta foto e video
    Se non si vogliono più ricevere decine di foto e video che intasano la propria libreria basta entrare nel pannello “Impostazioni” scegliere la voce “Impostazioni chat” e da lì selezionare l'opzione migliore per le proprie esigenze di download di immagini, messaggi vocali e video.
  4. Recuperare una conversazione cancellata
    Se dall'esasperazione si è eliminata per sbaglio una conversazione importante è possibile rileggerla nella cartella Databse diWhatsapp, basta un qualunque programma di lettura testo.
  5. Silenziare i gruppi
    Partecipare ad una chat riservata ad un insieme ristretto di amici è molto divertente ma a volte prevale l'entusiasmo, i messaggi diventano frequenti e disturbano durante la giornata, magari anche in momenti poco appropriati. Se non ci si vuole cancellare dal gruppo basta “zittirlo”. Per attivare questa modalità bisogna entrare nella conversazione del gruppo, aprire la finestra delle impostazioni, scegliere la voce “Silenzia audio” e scegliere per quanto tempo “chiudere la bocca” al gruppo. Tra le opzioni i periodi temporali sono di 8 ore, 1 settimana o un anno.
  6. Mettere in sicurezza l'app
    Se si teme che qualcuno possa sbirciare le proprie conversazioni e non si vuole impostare l'accesso con codice allo smartphone, si può mettere in sicurezza solo Whatsapp tramite Chat Lock, app disponbile per Blackberry e Android.
  7. Eliminare l'account
    A volte succede, ci si sente “braccati” ad ogni ora del giorno da messaggi, foto e video e l'unica soluzione possibile sembra essere quella di tirarsi fuori da questo turbinio digitale che assorbe energia e tempo. Per cancellarsi da Whatsapp basta andare su “Impostazioni”, scegliere “Cancella Account” e inserire il proprio numero telefonico.

Di Elisa Gamberi © Riproduzione Riservata
TAG  app  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami