Home » Tempo Libero » Musica » Il Tour 2012 di Madonna

Il Tour 2012 di Madonna

Approda in Italia il nuovo Tour Mondiale di Madonna, iniziato a fine Maggio e purtroppo, nella tappa di Roma, con una performance un poco deludente per quanto riguarda la musica.

Il Tour 2012 di Madonna

Iniziato a fine Maggio da Telaviv il tour mondiale di Louise Veronica Ciccone ma nota al mondo come Madonna, in Italia tocca tre città, Roma il 12 Giugno, Milano il 14 e il 16 a Firenze e promette di essere uno spettacolo nello spettacolo. In promozione con il suo nuovo CD già uscito da qualche mese con il primo singolo presentato al Superbowl 2012, 'Gimme all your luvin', il cui video è stato ispirato alla palla ovale, la pop star sembra veramente in splendida forma: canta, balla e superati i 50 non si risparmia per il suo pubblico con cambi di costumi e coreografie perfettamente studiate. In ogni caso Madonna, che mancava dal tour del 2009, è arrivata in Italia anche qualche giorno prima della data del concerto per registrare parte del nuovo video per il nuovo singolo estratto da MDNA e ci si aspetta da lei grandi cose, almeno dal vivo, visto le poche soddisfacenti vendite della sua musica rispetto alle aspettative ed è forse per questo che sta cercando di creare attenzione per risollevare un poco la situazione.

Arrivata quindi a Roma nel fine settimana, prima della data del concerto, per girare il video del suo terzo singolo, Turn up the radio, il luogo delle riprese è però rimasto segreto, lasciando così tutti ancora in attesa. Però un po' deludente è stata la sua performance di Roma.
Ma sarà forse per la stanchezza o i cattivi dicono perché ormai non è più in grado di reggere certi ritmi, il concerto allo Stadio Olimpico è cominciato con più di un'ora di ritardo e questo non ha certamente aiutato la sua immagine verso le 42.000 persone arrivate da diverse parti d'Italia che hanno anche fischiato.
A questo punto ci si aspettava di più, ma forse l'ingranaggio non è perfettamente oliato.

Certo, scenografie impressionanti, costumi esagerati, per l'occasione ha sfoggiato anche una rivisitazione del famoso corpetto di Jean Paul Gaultier con le coppe del seno a punta, che l'aveva resa famosa negli anni 80, ma in un live è anche la musica la protagonista e questa è un poco mancata. Problemi di acustica, anche qualche stonatura e la fatica di cantare durante i balli scatenati è stata percepibile da tutti. Certo, si è assistito ad una performance fisica di tutto rispetto, nonostante l'età, spogliarello compreso, un gruppo di ballerini quasi atleti e nel corpo di ballo anche i due figli (cuore di mamma) Lourdes e Rocco che l'accompagnano.

Ora sarà la volta di Milano e di Firenze con un pubblico che ha appena visto anche altri concerti, anche se i fan sono totalmente diversi, ma in caso fosse, faranno certamente dei confronti. Pensate anche che il tour è appena cominciato, finirà all'inizio del 2013 e dopo l'Italia sarà la volta di tutto il resto d'Europa per arrivare in America ad ottobre e dopo natale anche in Australia, chissà cosa accadrà. Madonna rimane un'artista eclettica certamente: canta, balla, scrive libri, fa la regista, forse dovrebbe concentrarsi più sulla musica nei suoi concerti e lasciare lo show ai video e alla tv.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  madonna  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami