Home » Tempo Libero » Musica » I Milanesi Ammazzano Il Sabato - Afterhours

I Milanesi Ammazzano Il Sabato - Afterhours

I Milanesi Ammazzano Il Sabato, l'album 2008 degli Afterhours.

 

AfterhoursEccolo il primo disco che gli Afterhours pubblicano per la Universal. Inaugurano un nuovo capitolo della loro straordinaria carriera artistica dopo aver interrotto un lungo legame con l'indipendente Mescal.

I Milanesi Ammazzano Il Sabato è l'ultima fatica discografica di una delle più longeve band della scena alternativa italiana: un album composto da quattordici tracce che raccontano tante storie diverse, seguendo una sorta di sequenza cinematografica.

A differenza dei precedenti lavori, segnati da un'atmosfera molto più cupa, questo album vuole essere più leggero. Risulta difficile pensare a questo gruppo con “leggerezza”, ma a ben vedere i racconti quotidiani di cui è intriso il disco lo rendono allo stesso tempo “molto personale” e assolutamente catartico. Al di là del nome, che è una storpiatura del titolo del libro di Giorgio Scerbanenco I Milanesi Ammazzano Al Sabato, la scelta di poggiare una tale responsabilità sugli abitanti del capoluogo lombardo è stata dettata fondamentalmente dalla necessità di trovare un luogo fisico che desse all'album un contesto preciso. L'intera release dura circa quarantacinque minuti.

Un’altra novità sta nella formazione, accanto a Manuel e al suo alter-ego Giorgio Prette, fanno parte della famiglia a tutti gli effetti Roberto Dell'Era e l'appena citato Gabrielli, Giorgio Ciccarelli e Dario Ciffo.

I Milanesi Ammazzano Il Sabato parla di amore e sesso, la noia della quotidianità, lo scorrere inesorabile del tempo, la frustrazione di non essere più quello che si era prima ed il senso di appartenenza a un luogo.

Hanno partecipato alla realizzazione di questo disco amici italiani e musicisti internazionali come Stef Kamil (dEUS, Zita Swoon), il fratello Greg Dulli (The Afghan Whigs, The Twilight Singers, The Gutter Twins), Cesare Malfatti (La Crus, Amor Fou), Brian Ritchie (Violent Femmes) e John Parish (PJ Harvey), che risulta anche come co-produttore.



Tracklist:Afterhours - I milanesei ammazzano il sabato

Naufragio Sull'Isola Del Tesoro
È Solo Febbre
Neppure Carne Da Cannone Per Dio
Tarantella All'Inazione
Pochi Istanti Nella Lavatrice
I Milanesi Ammazzano Il Sabato
Riprendere Berlino
Tutti Gli Uomini Del Presidente
Musa Di Nessuno
Tema: La Mia Città
È Dura Essere Silvan
Dove Si Va Da Qui
Tutto Domani
Orchi E Streghe Sono Soli

Di Antonella Napoli © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami