Home » Tempo Libero » Musica » Anticipazioni Festival di Sanremo 2011

Anticipazioni Festival di Sanremo 2011

Già le prime polemiche hanno portato alla ribalta il nuovo Festival di Sanremo del 2011. Vere o false che siano, come dice qualcuno, l’importante è che se ne parli.

Anticipazioni Festival di Sanremo 2011

Festival Sanremo 2011Siamo solo a novembre e già si parla del Festival di Sanremo.
Il prossimo festival, che si svolgerà dal 15 al 19 febbraio, avrà come conduttore Gianni Morandi, l’eterno ragazzo alla soglia ormai dei suoi 66 anni (è nato l’11 Dicembre del 1944 e non lo dimostra), che sta presentando in questi giorni quale sarà la struttura e l’organizzazione della manifestazione canora regina della musica italiana. Insieme a Gianmarco Mazzi, direttore artistico del Festival, ha annunciato che ad accompagnarlo sul palco del Teatro Ariston ci saranno l’onnipresente Belén Rodriguez ed Elisabetta Canalis, sempre sotto i riflettori grazie al noto fidanzato George Clooney, e anche il duo Paolo e Luca delle Iene.

Nella presentazione del regolamento, per evitare le polemiche dell’anno scorso a causa della vittoria, grazie al voto da casa, di Emanuele Filiberto e di Protesta orchestra Festival Sanremo 2010Pupo, è stata introdotta una nuova struttura di votazione: potranno votare la giuria demoscopica, l’orchestra (quella che l’anno scorso lanciò gli spartiti per protesta), gli spettatori da casa tramite televoto, i giornalisti della sala stampa e una giuria di radio selezionate.
Nei vari meccanismi di sfida dei giovani e dei big, soprattutto per questi ultimi è stata introdotta una novità: giovedì 17, come segno di celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, dovranno scegliere ed interpretare una canzone storica del repertorio popolare italiano tra alcune messe a disposizione. Ecco le prime polemiche: all’annuncio dell’inserimento nella lista di Bella Ciao e il conseguente inserimento, per par condicio, di Giovinezza si è scatenato il finimondo. Più dei commenti fatti sulla scelta delle “vallette”, che non sono più tali ma dimostreranno di essere delle vere donne di spettacolo.
Quel che ne è risultato è quasi un’interrogazione parlamentare, schieramenti politici a disquisire sul valore della scelta delle canzoni, convocazione da parte del presidente RAI e un Gianni Morandi imbarazzatissimo e un poco dispiaciuto a scusarsi e chiarire che questa cosa non voleva essere una provocazione, né tantomeno voleva scatenare tutta questa bagarre. Così le due canzoni sono state eliminate e sono state lasciate tutte le altre della lista, molto nazionalpopolari, sembra anche ci sia Papaveri e papere.

Altre anticipazioni sono la presenza tra i 14 big di Roberto Vecchioni, Valerio Scanu, anche se solo in coppia con altri, Alessandra Amoroso, Anna Tatangelo, Nina Zilli e si vocifera anche di Max Gazzé e Paola Turci.
Si sta anche aspettando di sapere chi ci sarà come ospite, Morandi vorrebbe Celentano, ma…il ragazzo della via Gluck è sempre una incognita.
E ora si pensa già agli stilisti che vestiranno le due donne, a come saranno gli arredamenti, ai soldi che saranno spesi da Gianni Morandi conduttore Festival Sanremo 2011parte della RAI per questa manifestazione che, nel bene o nel male, rimane una vetrina dove soprattutto le nuove proposte possono farsi vedere. Mancano solo tre mesi e mezzo all’evento e sicuramente ci sarà ancora tempo per affermazioni, smentite, ripensamenti. Sicuramente Gianni Morandi di esperienza ne ha da vendere, sia in fatto di musica che come conduttore televisivo, chissà se si metterà in mutande o in costume adamitico, come fece qualche anno fa per dimostrare come si deve per avere audience. Aspettiamo con interesse e nel frattempo vediamo cosa succede.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da asia15
     

    Certo è che tre mesi sono lunghi da passare.....se cominciamo adesso arriviamo alla fatidica data stremati
    e speriamo anche curiosi :-((((
    Speriamo che Morandi non si metta in
    mutande perchè in mutande ci siamo già
    noi che paghiamo tutto questo sfarzo.
    Ma mamma Rai non dovrebbe dare il buon
    esempio e come una madre di famiglia
    programmare al meglio le spese?
    Certamente qualcuno penserà che sono
    superata....libero di pensare! ciao ciao

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami