Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » The voice 2 seconda puntata: da suor Cristina al rock di Steven Patrick

The voice 2 seconda puntata: da suor Cristina al rock di Steven Patrick

Secondo appuntamento con le "blind audition", i provini al buio. Le squadre dei quattro giudici cominciano a prendere forma. Anche in questa puntata, il rock e il soul convincono più del genere pop

The voice 2 seconda puntata: da suor Cristina al rock di Steven Patrick

The Voice 2 continua a colpi di blind audition. Avevamo lasciato i giudici alla prima puntata con tre talenti a testa (quattro per Noemi) tra lacrime, soprattutto di J-Ax, e risate.
La seconda puntata rafforzato le squadre di ogni coach. Molte le sorprese anche per questo mercoledì sera, dalla concorrente dai capelli rosa alla suora con la passione per il canto.

C’è anche qualche scartato eccellente, come Naicok, ragazzo cubano che canta “Guantanamera” (scritta, tra l’altro, da un suo avo). Per i giudici era il concorrente giusto per la Carrà che però non riconosce l’accento spagnolo e non trova l’emozione che cerca nell’interpretazione. Un errore, quello scarto, per cui verrà criticata da Pelù «Non hai capito niente, te l’avevo detto che era un ragazzo perfetto per la tua squadra». Un peccato anche per la bocciatura di Erica Volpi, con potenziale, ma rovinata dai vuoti di memoria che le fanno dimenticare quasi la metà della canzone. Il «Noo» deluso del pubblico arriva anche quando nessun giudice si gira per prendersi Giuseppe, ragazzo torinese, musicista, che porta “50 Special” e dimostra carisma e capacità di intrattenere la platea. Ma si tratta di blind audition: l’aspetto conta poco.



Ecco chi si è aggiunto alle squadre di ogni giudice.

  • J-Ax, dopo aver faticato un po’ all’inizio, sembra essere diventato uno dei giudici più scelti e amati. Il cantante si aggiudica suor Cristina, sorella dell’ordine delle Orsoline, 25 anni, che arriva sul palco con “No one” di Alicia Keys. I giudici percepiscono la sua energia e si girano uno dopo l’altro, ma Cristina sceglie Ax. Poi è la volta di Yvonne Tocci, 18 anni, rossa di capelli e con una voce «antica ma bellissima», usando le parole di Noemi. Si aggiunge anche Alice Pardo, 17enne, che porta sul palco la hit “Royals”. Alla fine arriva Giulia Dagani, cremonese dai capelli rosa che strega tutti con “Jungle Drum”.

  • Raffaella Carrà si prende Francesco Capriglione, napoletano, poi Nunzia Anna Sardiello, capelli ricci in stile Mannoia e un vocione con cui canta “Respect” e conquista la giudice. Infine arriva Vittoria De Santis, detta “Vicky”, laureata in giurisprudenza, ma cantante per passione. La Carrà si aggiudica solo tre cantanti.

  • Noemi, il giudice più esigente e selettivo, si gira poco anche nella seconda puntata. Si prende soltanto due cantanti. Uno è Gianmarco Dottori, con la versione acustica di “Get Lucky” dei Daft Punk. L’altro è Daniele Blaquier, sul palco con “7.40”, che parte un po’ sottotono, ma conclude quasi in falsetto. L’estensione, per lui, non è un problema.

  • Piero Pelù si aggiudica quattro cantanti. A partire dall’energica Andrea Azzurra Gullotta, talento dai capelli rossi che fa girare tutti i giudici reinterpretando “I shot the sherif”. Poi arriva Mia Schettino, musicista prima che cantante che ama spaziare con gli stili ma che ha come principale passione «il rock». Canzone pericolosa (“Truble” dei Coldplay), ma interpretazione impeccabile quella di Marco Costa, 22 anni, dalla Versilia, che grazie al canto ha sconfitto la balbuzie. L’ultimo è Steven Patrick Piu, capelli rossi e passione per il rock, che convince, ma lascia perplesso sia Pelù che J-Ax quando si rifiuta di rispettare l’acuto che avrebbe richiesto la canzone. Quando gli chiedono di ripetere il ritornello e affrontare quelle note alte, Steven non lo fa, ma ripropone la sua versione.

Di Caterina Michelotti © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami