Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » Selma - La strada per la libertà, il film su Martin Luther King

Selma - La strada per la libertà, il film su Martin Luther King

Per la prima volta Martin Luther King arriva sul grande schermo grazie al nuovo film di Ava DuVernay, Selma - La strada per la libertà, candidato a due premi Oscar

Selma - La strada per la libertà, il film su Martin Luther King

Vincitore di un Golden Globe per la colonna sonora Glory di John Legend e Common e candidato a ben due premi Oscar (tra cui quello per miglior film), Selma - La strada per la libertà, il film sulla battaglia di Martin Luther King per i diritti civili, arriva oggi nelle sale cinema italiane.

Trama
Il film, ambientato negli Stati Uniti durante gli anni di presidenza di Lyndon B. Johnson, racconta uno degli episodi più importanti e degni di nota dell'intera storia americana. Nella primavera del 1965 un gruppo di manifestanti e attivisti, guidati da un agguerrito Martin Luther King, marciarono per ben tre volte in Alabama con l'intenzione di protestare pacificamente contro i mancati diritti civili degli afro-americani, primo fra tutti quello al voto. La pellicola firmata Ava DuVernay si incentra in particolar modo sulla manifestazione avvenuta nella cittadina di Selma e sulla personalità di un uomo, un eroe, il cui unico fine era quello di ottenere la Giustizia senza dover passare per la violenza.

 

 

Film
Selma – La strada per la libertà è il primo vero film su un personaggio monumentale come quello di Martin Luther King, il promulgatore della resistenza non violenta. Un dato che, se si pensa all'importanza del reverendo americano, appare quasi sconcertante.
A sopperire a questa grave lacuna nel panorama cinematografico mondiale è stata Ava DuVernay, la prima donna afroamericana a vincere il Sundance e ad avere la nomination all'Oscar e ai Golden Globe per il miglior film. «Quando pensi che non c'è mai stato un film con al centro Martin Luther King – spiega la regista - nei cinquant'anni che sono passati da quando sono accaduti gli eventi, rimani a bocca aperta, è davvero sbalorditivo. Abbiamo cercato di prendere il personaggio rappresentato nei discorsi e dalle statue e di trasformarlo in un uomo. Abbiamo cercato di illuminare la sua umanità in molti piccoli modi, mettendolo al livello dei nostri occhi, in modo che non venisse visto come un eroe, ma osservato dallo spettatore faccia a faccia per capire davvero da dove venisse la grandezza».

 

Cast
A ricoprire egregiamente il difficile ruolo del protagonista del film, l'eroe Martin Luther King, è David Oyelowo, autore di una maestosa interpretazione. Nei panni del presidente statunitense Johnson troviamo invece Tom Wilkinson, mentre Cuba Gooding Jr interpreta Fred Gray. Alessandro Nivola è qui nel ruolo di Johan Doar; Coretta Scott King, Amelia Boynton e Annie Lee Cooper sono interpretate rispettivamente da Carmen Ejogo, Lorraine Toussaint e Oprah Winfrey.

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami