Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » Ogni Maledetto Natale, quando le feste si trasformano in un incubo

Ogni Maledetto Natale, quando le feste si trasformano in un incubo

Ogni Maledetto Natale è un film che vuole distinguersi dai cinepanettoni, promettendo di far ridere pur non ricadendo nella volgarità

Ogni Maledetto Natale, quando le feste si trasformano in un incubo

Arriverà il 27 novembre nei cinema italiani il primo dei film previsti per la festività natalizia. Si tratta di Ogni Maledetto Natale, pellicola che rivede in maniera simpatica ma profonda il significato dello stare insieme.

«Il Natale
- dicono i tre registi Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo - è una follia collettiva in cui le famiglie hanno i superpoteri e vogliono essere gratificate e glorificate, rovesciandoti addosso tutte le aspettative che in realtà non sono le tue. Il film pone la domanda: può l'amore resistere al Natale? Perché l'incubo del Natale è la prova da superare per questi due poveri disgraziati che hanno l'unica imperdonabile colpa di essere giovani e liberi».

Trama
La storia è quella di Giulia - una giovane e promettente architetta proveniente da una famiglia in un piccolo paese in provincia di Viterbo - e di Massimo – impegnato nel microcredito dopo aver lasciato un lavoro in banca che tanto ha odiato; due ragazzi rimasti vittime del colpo di fulmine a pochi giorni dal Natale. Nonostante il brevissimo periodo di frequentazione, i due decidono di passare insieme le festività. Ma le diverse abitudini familiari rischiano di rendere il tutto particolarmente...stravagante! La sera della vigilia con la famiglia di Giulia, dove si beve grappa allucinogena alla vipera e si caccia al cinghiale nel cortile di casa, e il pranzo di Natale con i parenti di Massimo, una famiglia particolarmente agiata che vive nel centro di Roma e che dispone di diversi domestici pronti a servirli e riverirli. Piccola particolarità? Ad interpretare i membri delle due famiglie sono gli stessi attori!

 

 

Film
Un film ambientato a Natale che però uscirà con largo anticipo per cercare di reggere la competizione con gli altri film che usciranno sotto le festività. Un anti-cinepanettone? Assolutamente no, solo un modo diverso di fare cinema per il Natale.

«È importante capire che da parte nostra non c’era l’intenzione di prendere in giro un altro modo di fare commedia
– ha spiegato uno dei registi, Mattia Torre - un po’ perché non ne abbiamo una conoscenza sufficientemente approfondita e un po’ perché comunque avevamo solo intenzione di raccontare una storia divertente ambientata a Natale. In fondo in America ogni anno escono commedie natalizie e nessuno si chiede a che categoria appartengano. Ci interessava il ritratto di un momento folle dell’anno con due mondi opposti ma entrambi alienati da quello che dovrebbe essere un momento di pace e coesione mentre spesso è foriero di stress come una prova da superare. Siamo curiosi dell’esito, sappiamo di avere un cast forte».

Cast
Un cast estremamente ricco quello scelto dai tre registi di Ogni Maledetto Natale. Da Alessandro Cattelan conduttore di X Factor 2014 – alla sua prima volta sul grande schermo – nei panni di Massimo Marinelli Lops, a Marco Giallini calato nel ruolo di Fano/Silvestri, passando per Corrado Guzzanti e Alessandra Mastronardi che interpretano rispettivamente Sauro/Benji e Giulia Colardo.
E non è tutto: i ruoli di Tiziano/Baldovino e di Maria/Ludovica sono affidati rispettivamente a Valerio Mastrandrea e Laura Morante, mentre Francesco Pannofino veste i panni di Aldo/Marcantonio. A completare il cast infine Caterina Guzzanti, Andrea Sartoretti e Stefano Fresi.

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
TAG  cinema  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami