Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » Mostra del Cinema di Venezia 2017: le novità della 74esima edizione - Parte 1 di 2

Mostra del Cinema di Venezia 2017: le novità della 74esima edizione

Dal 30 agosto al 9 settembre, gli occhi degli esperti e degli appassionati di cinema saranno puntati sulla Mostra del Cinema di Venezia 2017. Ecco tutte le novità e i film in concorso

Mostra del Cinema di Venezia 2017: le novità della 74esima edizione

Ci siamo: l'inizio della 74esima Mostra del Cinema di Venezia, organizzata dalla Biennale e che si svolgerà come di consueto al Lido, è alle porte. Mercoledì 30 agosto, dopo la sontuosa e attesissima cerimonia di apertura prevista per le ore 19, si darà infatti il via alla proiezione dei film in concorso. Tantissime le pellicole che hanno stuzzicato la curiosità di critici e cinefili, come tantissime anche le celebrities presenti in laguna – da Jennifer Lawrence a George Clooney passando per Matt Damon e Julianne Moore – che catalizzeranno su di sé l'attenzione di addetti ai lavori e fanatici di gossip. Pronti a saperne di più? Ecco tutte le novità della Mostra del Cinema di Venezia 2017.

Mostra del cinema di Venezia 2017: date, programma e informazioni
La 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre 2017, giornata durante la quale – con la cerimonia conclusiva – verranno assegnati i prestigiosi premi: il Leone d'oro, l'encomio più ambito, e con esso anche il Leone d’argento, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e femminile, il Premio Marcello Mastroianni per il più promettente attore emergente, il Premio per la migliore sceneggiatura e il Premio Speciale della Giuria. A “condurre” le cerimonie di apertura e chiusura della Mostra del Cinema di Venezia sarà Alessandro Borghi, mentre a capitanare la Giuria del Concorso – che annovera tra le sue fila illustrissimi nomi – sarà una donna, madame Annette Bening.

Poche, ma significative, le novità strutturali: «Con il completamento della cittadella del cinema – ha spiegato Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia – torna la vecchia facciata, non c’era più bisogno di mascherature. Abbiamo rimesso la vecchia scritta degli anni ’60: Mostra internazionale d’arte cinematografica; torna l’immagine grafica del leone, davanti al red carpet che diventa stabile, in muratura, col marmo e il tappeto rosso sopra». Qualche novità anche a livello di sicurezza: con il pericolo terrorismo alle porte, sono stati aggiunti metal detector e dotate di due cinture le forze dell'ordine.

Di Francesca Ferrandi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami