Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » Oscar 2019: tutto quello che c'è da sapere!

Oscar 2019: tutto quello che c'è da sapere!

Che il countdown abbia inizio: una manciata di ore ci separano dalla notte degli Oscar, quest'anno giunta all'edizione numero 91

Oscar 2019: tutto quello che c'è da sapere!

La notte del 24 febbraio è vicina. Cinofili, amatori del mondo di celluloide, curiosi da red carpet... tutti pronti per seguire la 91esima edizione degli Oscar? Come ogni anno un gran fermento si aggira intorno a questo evento, tra i diretti interessati e figure di secondo piano, star e starlette provenienti da ogni dove segnano in agenda questa data con un vistoso bollino rosso. Perché gli Oscar sono gli Oscar. E anche se non si è tra i "nominati" è importante esserci.

Che dire di questa edizione numero novantuno? Sicuramente a tenere banco, da qualche giorno, sono le nomination che vedono due pellicole in testa su tutte: Roma e La favorita, entrambe con 10 nomination. Seguono A star is born e Vice, con 8, Black Panther (primo film di supereroi in corsa come "Miglior Film" nella storia degli Academy) 7, e BlacKkKlansman 6. Si ferma a 5, Bohemian Rhapsody. E se Spike Lee è candidato per la prima volta come "Miglior Regista" (di BlacKkKlansman), Alfonso Cuarón si porta a casa la soddisfazione di 4 nomination personali, per Roma: come produttore, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia.

 

 

Qualche polemica

Sembra che l'edizione che ci attende non sia stata parca di "sviste". Dall'annuncio, a dicembre, di Kevin Hart in qualità di conduttore della cerimonia, presto costretto a declinare l'invito a causa del tam tam provocato da alcuni suoi tweet omofobici, alla notizia che erano in programma le esibizioni dal vivo di solo due dei cinque candidati alla miglior canzone originale (Kendrick Lamar e SZA con All the Stars da Black Panther e Lady Gaga e Bradley Cooper con Shallow da A Star Is Born) per arrivare alla... sollevazione popolare per la mancata candidatura di Bradley Cooper come regista. E non finisce qui. A meno di due settimane dallo show, l’Academy ha comunicato che i premi per la fotografia, il montaggio, il trucco e parrucco e i corti live-action sarebbero stati consegnati durante la pause pubblicitarie. Per poi, ovviamente, tornare sui passi onde placare critiche piuttosto pesanti. Ma, come si dice, the show must go on.

 

La gift bag

Come vuole tradizione, ogni nominato delle categorie Miglior attore, Miglior attrice, Miglior attore non protagonista, Miglior attrice non protagonista e Miglior regista, non tornerà a casa a mani vuote. Se non sarà con l'ambita statuetta, certamente sarà con la "classica" gift bag che gli addetti ai lavori chiamano "Everyone Wins". A tutte le star in corsa per il premio spetta, infatti, una serie di regali - da vacanze in resort extralusso a prodotti di alta gastronomia, passando per preziosi trattamenti di bellezza - ideati dall'agenzia di marketing di Los Angeles, Distinctive Assets che ha precisato di avere come intento quello «non di impressionare con il loro valore, ma di celebrare i talenti di Hollywood e premiarli con regali divertenti e festosi».

 

I Queen sul palco

Tramite un tweet l'Academy Award ha annunciato l'esibizione dei Queen: «Diamo il benvenuto a @QueenWillRock e @adamlambert agli Oscar di quest'anno», dando appuntamento ai fan per il 24 febbraio alle 17, ora del Pacifico. I Queen sono infatti tra i produttori del film Bohemian Rapsody, dedicato ai primi quindici anni di attività del gruppo e concentrato sulla figura di Freddie Mercury. La pellicola ha ottenuto cinque nomination, due delle quali nelle categorie più ambite: Miglior film e Miglior attore protagonista (Rami Malek).

 

 

Due attrici alla prima volta

Al debutto nella candidatura spiccano Olivia Colman, la regina Anna de La favorita. Per l'interpretazione l'attrice inglese classe 1974 ha già vinto, oltre al Golden Globe, anche la Coppa Volpi alla Mostra del cinema di Venezia. Esordiente assoluta è invece Yalitza Aparicio, la domestica Cleo di Roma. La venticinquenne messicana di origini mixtecas, ha raccontato di essere un'attrice "per caso" poiché fece il provino al posto della sorella.

 

Mitica statuetta

La statuetta che verrà consegnata ai vincitori delle varie categorie si chiama Academy Award of Merit. È placcata in oro 24 carati, è alta 35 centimetri e pesa 3,5 kg. L'Academy non ritiene opportuna la sua rivendita pur contemplando una clausola secondo la quale bisogna offrire la possibilità all'organizzazione di ricomprarla alla simbolica cifra di un dollaro. Può però valere anche molto di più per gli appassionati, come nel caso della statuetta di Via Col Vento, che venne acquistata da Michael Jackson per poco più di un milione e mezzo di dollari, nel 1999.

 

In TV

La premiazione dei 91esimi Academy Award andrà in onda negli Stati Uniti su ABC domenica 24 febbraio alle ore 20, con il red carpet che prende il via alle 18.30 (locali). In Italia, oltre che sulla piattaforma Sky, la diretta live verrà trasmessa anche in chiaro su Tv8 a partire dalle 23,45.

 

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami