Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » Festival di Cannes 2014: i film, la giuria e l'omaggio a Mastroianni

Festival di Cannes 2014: i film, la giuria e l'omaggio a Mastroianni

Conto alla rovescia per la kermesse. Il manifesto di quest'anno sarà in omaggio al talento italiano Marcello Mastroianni. Nella giuria, anche i famosissimi Sofia Coppola e Willem Dafoe

Festival di Cannes 2014: i film, la giuria e l'omaggio a Mastroianni

Nessun italiano, ma tante donne. È questa la fotografia della giuria del 67esimo Festival di Cannes, sulla Croisette dal 14 al 25 maggio. La prima rappresentante del gentil sesso è proprio la presidentessa, la neozelandese Jane Campion, vincitrice della Palma d’oro per “Lezioni di piano” nel 1993. Ad affiancarla, ci saranno tre attrici: la francese Carole Bouquet, l’iraniana Leila Hatami, la sudcoreana Jeon Do-yeon e la regista Sofia Coppola. Insieme a loro, quattro uomini: Willem Dafoe, il regista e sceneggiatore Gael Garcia Bernal, i registi Jia Zhangke e Winding Refn.

Il festival francese, però, non si dimentica del cinema italiano. L’omaggio è ben visibile sul manifesto della kermesse, che ritrae Marcello Mastroianni.

I film
La manifestazione sarà aperta con la proiezione del discusso film su Grace Kelly, "Grace di Monaco" di Oliver Dahn. L'unico film italiano in concorso è "Le meraviglie" di Alice Rorwacher.
Tra gli altri film in concorso, ci sono: "Saint Laurent" di David Cronenberg; "Winter Sleep" di Nuri Bilge Ceylan; "Maps to the stars" di David Cronenberg; "Two days, one night", di Jean Pierre Dardenne e Luc Dardenne; "Mommy" di Xavier Dolan; "The captive", di Atom Egoyan; "Goodbye to language" di Jean Luc Godard; "The search" di Michel Hazanavicius; "The Homesman" di Tommy Lee Johnes; "Still the water" di Naomi Kawase.
E ancora: "Mr Turner" di Mike Leigh; "Jimmy's Hall" di Ken Loach; "Foxcatcher" di Bennett Miller; "Le meraviglie" di Alice Rohrwacher; "Timbuktu" di Abderrahmane Sissako; "Wild Tales" di Damian Szifron e "Leviathan" di Andrey Zvyagintsev.

La giuria
Per chi non le conoscesse, Carole Bouquet è stata nel cast di “Quell’oscuro oggetto del desiderio”, nel cast di “Solo per i tuoi occhi”, della saga James Bond, e in “Sex and the city”.
Leila Hatami si è invece fatta conoscere al pubblico di tutto il mondo con il successo di Asghar Farhadi “Una separazione”. Jeon Do-Yeon è stata la prima attrice sudcoreana ad aver conquistato la Palma d’oro – nel 2007 fu premiata per il film “Secret Sunshine”. Ma la vera vip della giuria è la regista Sofia Coppola, che può vantare una lunga esperienza al festival. Tra i suoi film presentati a Cannes si ricordano “Il giardino delle vergini suicide” (1999), “Marie Antoinette” (2006) e “Somewhere”.


Willem Dafoe
non ha bisogno di presentazioni: è uno degli attori più conosciuti di Hollywood, con una lunghissima filmografia. L’artista è comparso anche nel secondo capitolo di “Nymphomaniac” di Lars Von Trier. Gael Garcia Bernal si ricorda invece per “La mala educacion” di Pedro Almodovar e “I diari della motocicletta”. Jia Zhangke, dopo numerose pellicole uscite solo in Cina, si è fatto conoscere in Italia con “Il tocco del peccato”. Del danese Winding Refn si ricorda il successo “Drive”.



Il manifesto

Il manifesto della 67esima edizione del Festival ritrae Marcello Mastroianni nella celebre scena in cui si toglie gli occhiali. Si tratta del film “8 e ½”, diretto da Federico Fellini. I grafici che hanno curato la locandina, Hervé Chigioni e Gilles Frappier, hanno commentato che: «nello sguardo dietro gli occhiali abbiamo colto la promessa di felicità cinematografica totale. La felicità di vivere Cannes insieme».
Commossa la figlia dell’attore, Chiara Mastroianni: «Sono molto fiera del fatto che Cannes abbia scelto di rendere omaggio a mio padre con questo poster. Lo trovo molto bello e moderno, con un’ironia dolce e un senso di distacco molto di classe. È davvero lui».

Di Caterina Michelotti © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami