Home » Tempo Libero » Cinema / Tv » 5 Festival di Sanremo da non dimenticare

5 Festival di Sanremo da non dimenticare

La nostra top five dei festival di Sanremo più... leggete e scopritelo con noi!

5 Festival di Sanremo da non dimenticare

Giunto quest'anno al suo 70mo anno, il festival di Sanremo ha una storia importante, riconosciuta da tutti, addetti al settore e non. Per la qualità, le scenografie sempre spettacolari, gli ospiti di portata internazionale. Ma anche i costi, le gaffe, i gossip. Perché, diceva il recordman di conduzioni, Pippo Baudo, “Sanremo è Sanremo” e vanta una scia mediatica non indifferente... Ecco dunque la nostra selezione delle cinque più indimenticabili edizioni del "festival della canzone italiana", la kermesse canora tra le più conosciute (e seguite) in tutto il mondo. Sperando che, l'imminente edizione 2020 che inizierà questa sera e ci terrà compagnia fino a sabato 8 febbraio, riservi qualche altro interessante record...

1) 63ma edizione: la più “social”

La prima edizione del festival di Sanremo con la coppia Fazio-Littizzetto al timone è stata quella decisamente più social (oltre che quella più seguita, dal 2000). Oltre due milioni i post totali dal giorno della conferenza stampa (era il 4 febbraio 2013) alla finale del sabato per la 63ma edizione del festival di Sanremo. Il picco più significativo si ebbe durante la prima serata (12 febbraio), quando la curiosità per la nuova formula unita all'intervento di Maurizio Crozza (fischiato a tal punto da inattivargli la salivazione e chiedere l'intervento del presentatore) hanno spinto circa 200mila utenti a connettersi postando, tra Facebook e Twitter, a un totale di quasi 500mila post.

2) 60ma edizione: il più costoso

Sui “gettoni” elargiti ai protagonisti di Sanremo sarebbe da scrivere un lungo poema. Ogni anno piovono polemiche in qualche modo smentite o tenute a bada dai diretti interessati. Ma le cifre parlano chiaro e confermano che tra le star del firmamento internazionale iperpagate, spiccano gli 800mila euro per la presenza (live e in playback) di Jennifer Lopez a Sanremo 2010 condotto da Antonella Clerici (per lei “appena” 500mila euro).

3) 48ma edizione: il più “paperato”

Gianmarco Togliazzi, Danny Queen, Rosita Celentano e Paola Dominguin, erano al timone dell'edizione del 1989. Quel Sanremo fu ricco di errori, gaffe e papere commessi dai tre “presentatori”, all'epoca molto giovani e inesperti. Paola Dominguin ammise: “Siamo nel manuale di Sanremo. Le cose che non bisogna fare le abbiamo fatte tutte noi” . A difendere con energia la scelta dei cosiddetti “figli d'arte” fu l'allora direttore artistico Mario Maffucci, il quale si dichiarò che anche l'impreparazione e la goffaggine dei ragazzi potevano costituire elemento di attrazione. Però...!


4) 62mo: il più gossippato

Era la seconda serata del Festival di Sanremo 2012. Lo share era senza infamia e senza lode e, per dare una mano alle percentuali di gradimento, è scesa sul palco Belén Rodriguez. Richiamata all’Ariston (l'anno prima affiancava, con Elisabetta Canalis, la conduzione di Gianni Morandi) per penuria di vallette e subito diventata la vera protagonista dello show grazie a un vertiginoso spacco dell'abito che puntava dritto dritto alle parti intime, sottolineate dalla presenza di un tatuaggio a forma di farfalla. La domanda, da quel momento in poi, è stata: slip sì o slip no? La stessa showgirl, più tardi, ammise che il vestito non si spostò affatto casualmente. Vincitori e vinti di quell'edizione passarono decisamente in secondo piano...

5) 57ma edizione: il più “scommesso”

Il record di scommesse e giocate su Sanremo appartiene all'edizione del 2005 vinta da Francesco Renga e condotta da Paolo Bonolis (con Vasco Rossi ospite e l'infinito minuto di silenzio “contro tutte le guerre”), quando sulla manifestazione canora vennero effettuate scommesse per 523.833 euro. Si tratta a tutt'oggi dell'evento non sportivo più giocato in assoluto.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami