Home » Società » Scuola / Lavoro » Team bulding

Team bulding

Il team building è una tecnica di formazione di un equipe di lavoro affiatata che condivide le proprie competenze col gruppo per raggiungere gli obiettivi dell'azienda.

Team bulding

Gli americani lo chiamano Team Building e si sta diffondendo anche in Italia, perché se ben organizzato, il gruppo permette di ottimizzare i risultati e potenziare l'impresa. Sono sempre di più, infatti, le aziende che adottano la politica del lavoro in team, e i vantaggi sono vari: maggior produttività, migliore qualità dei prodotti o servizi offerti, aumento della soddisfazione dei clienti, maggiore capacità di risolvere i problemi e ottenere buone prestazioni. I lavoratori poi sono psicologicamente più incentivati e sviluppano meglio le loro potenzialità.

Cosa unisce un gruppo
Il team è un insieme di individui che interagiscono tra loro, si influenzano reciprocamente e condividono interessi, scopi e norme comportamentali. In pratica uno staff di lavoro prevede l'interazione costante tra i membri, l'influenza reciproca (ovvero uno scambio continuo di saperi e informazioni) e la capacità di ciascuno di mettere a disposizione degli altri le proprie competenze. Questi valori cementano l'unione di un gruppo e favoriscono in ciascuno dei suoi componenti il senso di appartenenza, la partecipazione alle attività di squadra e la capacità di accettazione degli altri.

team bulding
Le regole di base
Un team di lavoro è un ingranaggio complicato da assemblare perché deve tenere conto di diversi fattori individuali e collettivi, costanti e variabili, concreti e psicologici. La sua formazione dipende in larga misura dal tipo di lavoro, dalle dimensioni dell'impresa e dalle condizioni lavorative.

Tuttavia un'equipe deve rispettare alcune regole:

  • dimensioni contenute
  • membri con competenze diverse e complementari
  • obiettivi condivisi
  • modo di operare comune e accettato da tutti.

Formazione di un team
Le fasi di costruzione di un'equipe sono 4:

  • forming, cioè la formazione del gruppo
  • storming ovvero la definizione di ruoli e compiti
  • norming, l'impostazione del progetto
  • performing, cioè l'inizio dell'attività

E' sempre prevista una gerarchia di ruoli e il team leader deve coniugare capacità tecniche e umane, insieme all'esperienza, alla capacità organizzativa e deve essere un buon moderatore, deciso ma flessibile.

Team building
Come far funzionare una squadra
Affinché una squadra funzioni, all'interno di una azienda o di uno studio, bisogna stabilire delle regole chiare di comportamento, assegnare pochi compiti ma precisi e “provocare” il gruppo con nuove sfide, per evitare il calo dell'entusiasmo.
È importante poi apprezzare e riconoscere ogni singolo passo avanti del progetto e ogni merito dei lavoratori, anche se di entità modeste.

È fondamentale stabilire obiettivi concreti basati su attività misurabili, tenere conto delle possibili limitazioni che si possono incontrare e assicurarsi che ogni collaboratore abbia il supporto materiale e psicologico di cui ha bisogno.

Inoltre in una squadra che funziona non devono esserci incomprensioni, equivoci e pettegolezzi; il bene primario è quello del team, e ogni compagno è un alleato e non un avversario. In caso di disaccordo è bene tentare un confronto diretto con l'atra persona e se non si arriva a un punto di incontro, il consiglio è rivolgersi al leader, che provvederà a trovare una soluzione.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami