Home » Società » Scuola / Lavoro » Rientro a scuola: 6 consigli suggeriti dagli esperti

Rientro a scuola: 6 consigli suggeriti dagli esperti

Dopo una lunga pausa estiva moltissimi studenti sono pronti per tornare sui banchi di scuola. Secondo gli specialisti però è fondamentale un rientro graduale in modo che bambini e ragazzi si abituino ai nuovi ritmi senza troppo stress...

Rientro a scuola: 6 consigli suggeriti dagli esperti

In estate, tra vacanze, centri estivi e corsi sportivi, bimbi e adolescenti trascorrono le giornate con poche regole da seguire, possono svegliarsi comodamente e andare a dormire più tardi.

I giochi in spiaggia, le serate in cortile e l'assenza di impegni prefissati, a settembre vengono sostituiti dalla routine quotidiana, fatta di impegni scolastici, sportivi e non solo.

Tutti risentiamo di questo cambiamento, ma a soffrire maggiormente sono i più piccoli; ecco perché per il rientro a scuola è necessario seguire questi 6 consigli suggeriti da pediatri e pedagogisti.

  1. Riprendere la quotidianità 10 giorni prima
    Per evitare traumi al momento dell'inizio delle lezioni, la cosa migliore è ri-programmare i ritmi dei bambini gradualmente. Il consiglio è iniziare a farlo almeno una decina di giorni prima, tempo necessario al corpo e alla psiche per riadattarsi.

  2. Regolarizzare il ritmo sonno-veglia
    Affinché gli studenti affrontino con energia il rientro a scuola è fondamentale farli dormire una quantità giusta di ore. I bambini in età scolare dovrebbero riposare 9 -11 ore, mentre gli adolescenti 8-9 ore.
    In vista della campanella che suona, meglio anticipare il momento in cui si andrà a letto perché il sonno è molto importante!

  3. Tornare ad un'alimentazione equilibrata
    Si sa che le vacanze sono fatte per sgarrare anche a tavola; spesso bambini e ragazzi in estate mangiano più cibi spazzatura a discapito delle buone abitudini alimentari.

    I pediatri quindi suggeriscono di riportare l'ordine anche in tavola, preparando pasti a base di frutta, verdura, proteine e una giusta quantità di carboidrati.

  4. Fare sempre colazione
    La colazione del mattino non andrebbe mai dimenticata; se in vacanza spesso si salta perché ci si sveglia tardi, per un ottimale rientro a scuola è necessario ricordarsi di questo pasto.
    Per evitare cali di energia fisica e mentale, il mix ideale è a base di frutta, cereali e latte.

  5. Diminuire tv e videogiochi
    Se in vacanza anche il tempo concesso davanti alla tv e ai videogame è maggiore, quando si torna alla routine quotidiana i genitori dovrebbero limitare tali attività. Questi dispositivi distraggono e tolgono la concentrazione necessaria allo studio: meglio, invece, stimolare i ragazzi alla lettura serale.

  6. Organizzare un calendario
    A settembre non riprende solo la scuola, ma anche i corsi di musica, di lingua straniera e le attività sportive. Mamme e papà dovrebbero individuare insieme ai figli gli impegni e organizzare un calendario così da avere tutto sotto controllo e non farsi cogliere impreparati.

  7. Prenotare un controllo pediatrico
    Prima di tornare sui banchi bisognerebbe sempre ricordarsi di portare i figli dal pediatra per controllare udito e vista. Spesso la causa di alcuni problemi scolastici come la disgrafia, la dislessia e la difficoltà di comprensione è da ricercare in deficit visivi e uditivi.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami