Home » Società » Scuola / Lavoro » Pausa pranzo

Pausa pranzo

Organizzarsi e portare il pranzo da casa fa risparmiare soldi, salute e aiuta a mantenere la linea. Un piccolo sforzo per un gran risultato.

Pausa pranzo

Mangiare un panino in pausa pranzo

 

Un'interessante ricerca, condotta da Federconsumatori e riportata da Assolatte (associazione rappresentante delle imprese che lavorano nel mondo “latte”), evidenzia come si possa risparmiare portandosi il pranzo da casa. Mediamente pranzare al bar rappresenta una spesa variabile che può arrivare anche ai 10 euro al giorno, ovviamente è comodo e pratico per molte persone, soprattutto le più pigre, uscire dall’ufficio e sedersi al bar, e certamente è anche un momento di relax tra colleghi.

Nulla toglie però la possibilità di organizzarsi, con un minimo di anticipo e di spesa, dedicando qualche minuto al mattino per prepararsi il pranzo da portare in ufficio.

Sarà necessario adottare piccole attenzioni agli aspetti igienici, poiché trasportare dei cibi da casa all’ufficio, soprattutto in estate, può rappresentare un rischio se questi cibi non vengono ben conservati alla giusta temperatura, ma basterà avere a disposizione quelle simpatiche e colorate piccole borse termiche e il gioco è fatto!

Le borse termiche e i contenitori per alimenti, sono facilmente reperibili nei negozi per casalinghi, oppure anche al mercato, hanno un costo contenuto e difendono al meglio il cibo che in esse si trasporta.

Borsa termica per pranzo in ufficio

La pausa pranzo è un momento davvero molto importante della giornata, soprattutto per chi erroneamente non ha provveduto in modo adeguato alla giusta ricarica energetica a colazione, ecco allora che tra le 12 e le 14.00 bisognerà introdurre un adeguato ed equilibrato apporto energetico.

Facciamo degli esempi pratici e definiamo anche a grandi linee il costo del pranzo “fai da te”.

Un primo esempio di pasto preparato comodamente a casa potrebbe essere così rappresentato:

  • PaninoPanino (70-80 g), consigliabile il pane integrale, con mozzarella e pomodoro, un pizzico di origano e un filo di olio extravergine di oliva. Integrare con una porzione di verdura (150 grammi circa), ad esempio delle carote tagliate a bastoncino, oppure dei gambi di sedano e un buon frutto di stagione. Le calorie totali sono intorno alle 400. Questa soluzione è molto fresca, ricca di vitamine, sali minerali e fibre, saziante ed energetica.

  • Panino (70-80 g) con formaggio spalmabile magro (60g), una fetta di bresaola o prosciutto crudo, integrare con una porzione di verdura e un frutto di stagione come sopra. Pranzo più goloso e gustoso, ma le calorie rimangono 400 circa.

  • Macedonia di fruttaInsalata mista di soncino, rucola, pomodorini e mais (200 g), 1 panino (60g) per accompagnare, uno yogurt naturale con aggiunta di frutta fresca a pezzettini (in base ai vostri gusti, ma rigorosamente di stagione). Pasto leggero e fresco, adatto per l'estate, sempre mantenendo le circa 400 calorie.

 

A tutte queste formule non dimenticate di aggiungere l’acqua, elemento fondamentale per la buona salute del nostro organismo, andrà benissimo per praticità portare la bottiglietta da mezzo litro. Queste idee sono tutte da “trasportare” nella borsa frigo.

Bere acqua

Altre idee golose ed equilibrate, nonché pratiche da essere trasportate, sono le torte salate, che potrete preparare la sera precedente, accompagnate da una colorata e allegra macedonia, preparata al mattino e mantenuta in buone condizioni da una bella spruzzata di succo di limone, che con il suo potere antiossidante la manterrà bella, fresca e sarà utile per assorbire il ferro degli alimenti proteici del nostro pasto. Ricordate infatti che il succo di limone è ricco di Vitamina C, che favorisce l’assorbimento del ferro, ideale per condire quindi sia frutta che insalate.


Borsellino per moneteParlando di costi tutte le soluzioni sopra proposte hanno un costo medio che varia da 2.30 a 2.80 euro.

Il calcolo relativo alla convenienza è presto fatto, potremmo allora dire che nell’arco della settimana si potranno risparmiare davvero diversi euro, scegliendo questa soluzione casalinga, e magari lasciando la possibilità di andare al bar, giusto quando proprio non siamo riusciti ad organizzarci con la spesa il giorno prima.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami