Home » Società » Scuola / Lavoro » Imparare dagli uomini sul lavoro

Imparare dagli uomini sul lavoro

Ancora oggi gli uomini, lavorativamente parlando, continuano ad avere più successi delle donne. Sono migliori? No, semplicemente rispettano alcune leggi di comportamento non scritte. Noi proveremo a svelarvi quali sono

Imparare dagli uomini sul lavoro

Se negli anni le donne si sono affermate quantitativamente sul lavoro, aumentando sempre di più rispetto al passato, è ancora vero che nella maggior parte dei casi i capi sono sempre uomini. Insomma si lavora in un mondo di maschi e, per far sì che le donne si facciano spazio, devono imparare il “codice maschio”, alcune importanti verità su come ragiona la metà maschile della popolazione in ufficio. Ecco alcune regole base.

  1. Priorità ai risultati: le donne sono più efficienti, mentre gli uomini più efficaci e quindi puntano maggiormente agli obiettivi e non al fare le bene le cose. Anche se fanno caos arrivano al punto, magari in maniera meno perfetta rispetto alle donne, ma ottengono ciò che vogliono. È importante che le donne si diano dei tempi precisi per finire i loro compiti e poi passino ad altro.
  2. Ciò che dice il capo è legge: i maschi vengono allenati fin da piccoli a relazionarsi in una gerarchia e ciò che un allenatore o un superiore dice viene considerato legge. Per le donne invece è più difficile, perché tendono a pesare quanto viene detto ed eventualmente a correggere il superiore: atteggiamento molto controproducente!
  3. Lasciarsi alle spalle le discussioni: gli uomini, anche di fronte a litigi e problemi, preferiscono sempre affrontarli per poi accantonarli per sempre. Le donne, invece, se ricevono critiche e osservazioni vanno in crisi  e non sanno se fidarsi più di quella persona. E ciò traspare, soprattutto quando ribadiamo gli episodi negativi. Impariamo invece a capire che una critica non significa non essere delle degne professioniste e cancelliamo i risentimenti per poi andare avanti.

  1. Lasciare fuori le emozioni, come fanno gli uomini, e non portare in ufficio il carico di emotività e passione. Bisogna imparare a essere razionali e chiedersi come si comporterebbe un uomo in quella situazione.
  2. Quando parli vai al sodo: gli uomini si sa sono per natura più sintetici, mentre noi siamo analitiche. Il risultato però è che quando noi vogliamo spiegare i motivi di una nostra scelta gli uomini non capiscono dove vogliamo arrivare. Proviamo a ribaltare la frase, iniziando con la conclusione e poi dando le motivazioni.

L’abbigliamento da ufficio
Se si è l’unica donna in un ambiente maschile è bene evitare di puntare su tacchi a spillo e minigonna, verremmo viste come quelle che sfruttano il corpo per fare carriera. Ma non va nemmeno mortificata la propria femminilità. Quindi imparare a distinguere l’abbigliamento da ufficio, fatto di tailleur (anche con una camicia "femminile"), abiti sobri e accessori non troppo vistosi, e lasciamo il resto, invece, per la sera o per altre occasioni.

 

Da leggere
Per approfondire questo argomento si può leggere il libro Perché gli uomini fanno sesso con il lavoro e le donne se ne innamorano di Shaunti Feldhahn.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  ufficio  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami