Home » Società » Scuola / Lavoro » Strategie per essere visibili ai cacciatori di teste e trovare lavoro facilmente

Strategie per essere visibili ai cacciatori di teste e trovare lavoro facilmente

Chi è alla ricerca di un lavoro o semplicemente vorrebbe modificare quello che ha, dovrebbe fare attenzione non solo al curriculum ma anche ad altri aspetti valutati dagli head hunter

Strategie per essere visibili ai cacciatori di teste e trovare lavoro facilmente

Mai sentito parlare di quelle persone che valutano la competenza e la professionalità di alcune categorie lavorative per eventuali assunzioni nelle più importanti aziende di tutto il mondo o per collaborazioni in studi ed uffici di illustri professionisti?
Questi “intermediari” che fanno da tramite tra il lavoratore e la società, hanno un nome: "head hunter", ovvero "cacciatori di teste".
Chi perciò vuole fare carriera, trovare una posizione migliore o semplicemente è alla ricerca di un lavoro dopo essere stato licenziato, oltre a scrivere curriculum perfetto, dovrebbe anche essere a conoscenza del fatto che ci sono diverse strategie per essere visibili ai cacciatori di teste.
Forse non tutti sanno che gli addetti al reclutamento mettono sotto una lente i professionisti, valutando non solo le competenze professionali, ma anche la vita privata facendo ricerche attraverso social e strumenti digitali.


Come farsi “catturare” dai recruiter
I selezionatori sono sempre a caccia di candidati ideali, anche quando non devono cercare una figura specifica per aziende e startup; ecco perché è importante che chiunque miri ad una vita lavorativa stimolante ed in salita prenda nota di alcune strategie utili per essere visibili ai cacciatori di teste!

  1. Compilare un curriculum degno di nota
    Tutti i lavoratori che mettono in rete il proprio cv o lo inseriscono nei portali delle diverse agenzie interinali, dovrebbero per prima cosa riuscire a distinguersi curando in ogni dettaglio il curriculum, non dilungandosi eccessivamente, evitando i refusi e inserendo sempre l'autorizzazione al trattamento dei dati personali. Buona prassi è anche allegare una lettera di presentazione nella quale vanno messi in luce i propri punti forza e le proprie competenze.
  2. Usare linkedin
    Linkedin è la piattaforma professionale online più diffusa al mondo, visitata moltissimo dagli head hunter di tutto il mondo. Ecco perché un'altra strategia importante per essere visibili ai cacciatori di teste è completare questo social network in modo corretto, compilando anche i sommari ed elaborando per ogni posizione ricoperta un riassunto breve ma esauriente che possa attirare l'attenzione di chi lo legge.
  3. Fare attenzione alla visibilità “social”.
    È importante sapere che i recruiter “spiano” i potenziali candidati e la loro vita attraverso i social più conosciuti quali facebook, instagram e twitter.
    Per prima cosa si accertano che le informazioni presenti nel curriculum non siano in netta contrapposizione con quelle social; poi controllano che non siano state pubblicate immagini inopportune e a quali pagine sono stati messi like, ma attraverso queste vetrine digitali i selezionatori capiscono anche quali interessi ha il potenziale candidato, e che tipo di vita conduce.
    Perciò chi vuole fare carriera deve porre attenzione quando usa questi strumenti.
  4. Mantenere una buona reputazione
    Infine i cacciatori di teste controllano anche la reputazione del professionista: il web è pieno di informazioni che ci riguardano anche se si tratta di eventi accaduti anni fa.
    È fondamentale che il nostro nome non sia associato a vicende giudiziarie o a situazioni poco chiare, perché in questo caso ne varrebbe della nostra reputazione anche da un punto di vista lavorativo.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami