Home » Società » Scuola / Lavoro » 5 Modi per convivere con i colleghi competitivi

5 Modi per convivere con i colleghi competitivi

Come sopravvivere a un collega narcisista, che vuole primeggiare, comandare e far emergere solo le sue idee, senza nessun interesse a lavorare in squadra?

5 Modi per convivere con i colleghi competitivi

Sopratutto quando si lavora in un ufficio o a contatto con altri possiamo trovarci di fronte a numerose tipologie di colleghi. I rapporti tra le persone nell'ambiente lavorativo possono influire negativamente o positivamente sulla qualità e sui risultati da raggiungere, tanto che in America e in molti altri Paesi, per non rischiare che il malcontento prenda il sopravvento, la maggior parte delle aziende possiede la stanza del conflitto. Qui con l'aiuto di un mediatore si fanno emergere le problematiche tra i dipendenti così da rendere l'atmosfera positiva e ottenere risultati migliori. In Italia però non esiste questa possibilità, perciò come si possono superare queste difficoltà?


5 Modi per non farsi sopraffare dagli altri
Purtroppo capita di lavorare a stretto contatto con persone che non amano collaborare, il cui intento è solo quello di arrivare ovunque, anche a costo di mettere i piedi in testa agli altri. Dal momento che purtroppo non è possibile cambiare il carattere degli altri, per non subire troppi soprusi e non farsi trascinare eccessivamente nella situazione, è importante mettere in pratica alcune strategie per convivere con i colleghi competitivi.

Ecco 5 modi per non farsi sopraffare.

  1. Tirare fuori la grinta e motivarsi
    La cosa peggiore da fare di fronte ad un collega competitivo e che vuole primeggiare è farsi da parte subendo il suo atteggiamento. Molto meglio invece sfruttare la sua modalità per tirare fuori tutte le vostre potenzialità e dimostrare agli altri che esistete anche voi, con le vostre idee.
  2. Non fatevi distrarre
    Il rischio di lavorare al fianco di un collega competitivo è quello di perdere di vista i vostri obiettivi perché sarete concentrati sul tenere a bada il nervosismo che vi crea. Cercate di mantenere i nervi saldi e focalizzatevi sulle vostre competenze e mansioni.
  3. Lavorate sulla vostra autostima
    Avere a che fare con persone che vogliono mettervi in ombra può minare la vostra autostima. Ricordatevi sempre delle vostre capacità e di tutto quello che fino a quel momento avete fatto!
  4. Tutelare i propri progetti
    Quando capite di avere un collega competitivo prestate attenzione alle vostre idee e ai vostri progetti. Parlarne con lui, o lasciare aperti documenti sul computer, potrebbe essere un grosso rischio.
  5. Essere dignitosi ma a tutto c'è un limite
    Ricordatevi che siete in un luogo di lavoro e non a scuola; perciò anche se qualcuno vi fa lo sgambetto non potete andare immediatamente dal vostro capo. Se però il collega competitivo non vi dà tregua e inizia a rendervi la vita impossibile, provate a ricambiare con la stessa arma: fatevi furbi, giocate d'anticipo e proponete nuove idee al vostro superiore.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami