Home » Società » Mondo » Gaia, la casa che produce energia

Gaia, la casa che produce energia

Poco fuori Milano sta nascendo un edificio più unico che raro, capace di produrre molta più energia di quanta ne consumi.

Gaia, la casa che produce energia

Una nuova concezione di casa sta prendendo vita alle porte di Milano: l’obbiettivo è quello di far produrre più energia di quanta ne consumi. Per ottenere ciò si è ricorsi ad una fusione tra antico e moderno, ovvero tra le ancestrali conoscenze del Feng Shui e le moderne acquisizioni in ambito di risparmio energetico. Si chiama Gaia e nasce da un’idea del designer Arri Wind, grande conoscitore di arti marziali e di antiche discipline orientali.

Gaia casa ecologica MilanoL’edificio è un condominio di 8 piani, di cui l’ultimo è in condivisione tra tutti i condomini, i quali potranno da qui godere della vista mozzafiato sul Monte Rosa, verso nord, e scorgere Milano, verso sud. Si tratta di una sala circolare, creata per dedicare tempo alla meditazione, alla visione notturna di cieli stellati e romantici.
L’interno dell’abitazione è costruito senza spigoli, che secondo il Feng Shui sono fonte di energia negativa e vanno evitati, o in qualche modo schermati ad esempio posizionando accanto delle piante, quindi via libera alle forme tonde e dolci. La luce è fondamentale, quindi appartamenti dalle grandi finestre e spaziosi balconi, dove unire la vita interna a quella esterna, il dentro con il fuori. Tutto ciò dà energia positiva a chi la abita.
In questa casa in si è scelto un connubio tra fotovoltaico, il quale dà energia elettrica, e 12 sonde geotermiche, che originano calore; dal punto di vista energetico è classificata come A+.
Inoltre all’esterno è interamente coperta da una speciale pittura foto catalitica, in grado di fagocitare, grazie alla luce del sole, tutte le sostanze inquinanti atmosferiche, in questo modo non sprigiona gas nocivi nell’ambiente, ma anzi funge da purificatore di aria.

Gaia casa ecologica Milano

È possibile ipotizzare altre costruzioni ideate e progettate in questo modo, o meglio sarebbe bello e auspicabile che ne esistessero di più, ma scrutando nel web mi rendo subito conto che di realtà concrete e tangibili paragonabili a questa ne esistono eccome.
Casa attiva DanimarcaUn altro bell’esempio simile si trova in Danimarca, a Lystrup vicino ad Aarhus: viene chiamata “casa attiva” (Active House) ed è ad emissioni zero, fornisce anch'essa più energia di quanta ne consuma. Ha un computer centrale controllore di più parametri, come temperatura e clima degli interni o apertura e chiusura automatica delle finestre. La costruzione segue e si adegua ai più importanti standard ecologici ed eco-compatibili, ad esempio il tetto nella parte rivolta a sud è tutta coperta da pannelli solari e da cellule fotovoltaiche: l’energia assorbita servirà per riscaldare la casa e per produrre elettricità.  L’energia in eccesso potrà essere venduta agli enti pubblici della zona, dando la possibilità di rientrare nelle spese d’investimento nell’arco di qualche anno.
Rikke Lildholdt, project manager ideatore di questa casa attiva, è dell’idea che la casa con queste caratteristiche non sia poi così complessa da costruire, come erroneamente si può immaginare, inoltre il risparmio è possibile fino a circa l’80%, rispetto alle nostre comuni case passive.

Una casa con queste eco caratteristiche costa circa 570.000 €, un prezzo non ancora accessibile per la maggior parte di noi, ma si sa che, in linea generale, come nella tecnologia, con il tempo i prezzi scendono e permettono a più persone di potersi avvicinare a tali sogni. In un futuro non molto lontano potrebbe quindi essere un ottimo investimento per tutte le famiglie.

Per maggiori informazioni e dettagli su Gaia, potete visitare il sito ufficiale Gaia107.it

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami