Home » Società » Mondo » E-bike, piccola guida all'acquisto della bici elettrica

E-bike, piccola guida all'acquisto della bici elettrica

Nuovo mezzo di trasporto ecologico, ecco alcune indicazioni in caso abbiate l'intenzione di acquistare un e-bike

E-bike, piccola guida all'acquisto della bici elettrica

Sempre più frequentemente si sente parlare di e-bike o di bicicletta elettrica come un mezzo innovativo, che si avvicina alle prestazioni di un motorino ma senza inquinare, un mezzo che può essere usato da tutti e che in varie versione è adatta sia alla città ma anche a chi ama effettuare escursioni in montagna ed i fuori strada. Si è anche creata una attività di cicloturismo che grazie all'aiuto della spinta elettrica attira chi, pur non essendo un grande amante della bici e soprattutto dello sforzo fisico, ama però le visite all'aria aperta e ammirare il paesaggio da un punto di vista più... slow. Se avete pensato ad un acquisto di una bici del genere, ecco alcuni chiarimenti e suggerimenti.

Bicicletta elettrica? No, bicicletta a pedalata assistita
È corretto fare immediatamente un chiarimento, la definizione di e-bike è bici a pedalata assistita perché per poter avere l'ausilio della spinta elettrica è indispensabile pedalare. Non è un “motorino” che si accende e non si pedala, ma l'attivazione della batteria avviene con la pedalata quindi è molto più facile, certamente si sfrutta la spinta d'inerzia ma le gambe devono muovesi.
La comprensione di questo meccanismo è fondamentale ed ha anche una motivazione legale, se così non fosse, questo mezzo elettrico a due ruote sarebbe classificato “a motore” e questo implica l'attivazione di una assicurazione e l'uso del casco, altrimenti si incorrerebbe alla possibilità di subire sanzioni.

Da città o fuori strada
Chiarita la definizione fondamentale che si deve comunque pedalare, se siete indecisi tra una e-bike classica da città ed una bicicletta elettrica da fuori strada valutate esattamente quale sarà il suo uso. Ovviamente quella da “passeggio cittadino” non è adatta in montagna e sugli sterrati, i modelli più competitivi invece devono poter contare su strutture sportive dove si deve stare in una certa posizione con la schiena piegata in avanti e senza l'ausilio di pratici accessori come il cestino portaoggetti.

Quale scegliere?
Le e-bike, anche quelle di ultima generazione rimangono un prodotto mediamente costoso, anche se negli ultimi 5 anni i prezzi sono scesi si parla sempre di cifre vicine ai tre zeri. Le valutazioni principali da effettuare sono per il peso, la garanzia, gli accessori.
Il peso della bicicletta elettrica è maggiore rispetto a quella standard soprattutto se parliamo di quelle da città. Questo è dovuto ad un struttura che deve contenere i meccanismi, ai meccanismi ed alla batteria, pensate che le prime avevano batteria di 6 o 7 chili oggi arriviamo a 2.
Se oltre alla garanzia d'acquisto (i 2 anni per legge) ve ne è anche una più lunga, è certamente vantaggioso soprattutto sulle parti che si usurano e consumano come la batteria.
Per quanto riguarda, infine, gli accessori, l'eventuale disponibilità di elementi gratuiti aggiuntivi è sicuramente da tenere conto: doppio cestino, manopole di ricambio, batteria di ricambio, etc. etc.
È poi sempre buona regola ricordare che se una bicicletta costa di meno sicuramente ha caratteristiche che ne giustificano il prezzo.


Differenze d'uso
Se prima andavate in ufficio in bicicletta ora con una ebike sarà più veloce e soprattutto meno faticoso. Anche se trasportate i vostri figli, questa “spinta” è certamente un grande aiuto.
Non esiste una vera differenza d'uso, anche in caso di pioggia, unica accortezza è quella di asciugarla, esattamente come con le bici tradizionali, per evitare che si ossidi. In ogni caso state tranquilli: anche sotto la pioggia una bicicletta elettrica funziona perfettamente!


E se si scarica?

Cosa accade se la e-bike si scarica e non la posso ricaricare? Nessun guaio! Funziona ugualmente, sarà solo necessario però pedalare come al solito, sino a quando non avrete modo di ricaricarla.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami