Home » Società » Mondo » La cremazione degli animali: in cosa consiste?

La cremazione degli animali: in cosa consiste?

Anche il solo pensiero rattrista e ci fa stare male, ma cosa bisogna fare quando il nostro amico a quattro zampe muore?

La cremazione degli animali: in cosa consiste?

La sola idea che un giorno il nostro compagno e amico a quattro zampe ci lasci crea angoscia e malessere, perché la perdita del proprio cane o gatto che sia, lascia un vuoto immenso.
Tuttavia è un processo inevitabile per tutti gli esseri viventi: si nasce, si vive e si muore.
Ma cosa si fa quando a morire è il proprio cucciolo?
C'è chi decide di seppellirlo nel giardino di casa, chi nei cimiteri appositi e chi brucia il corpo; sì perché da anni ormai esiste la possibilità di effettuare la cremazione degli animali.
In cosa consiste? Come funziona? E quali sono le procedure da attuare?


Che fare quando il proprio animale muore?
I nostri amici a quattro zampe possono morire per vecchiaia o in seguito ad una malattia, talvolta quando non c'è più nulla da fare clinicamente e la bestiola soffre si decide, insieme al veterinario, di ricorrere all'eutanasia.
In ogni caso, chi possiede un cucciolo, sa che quel momento sarà molto doloroso, perché bisognerà dire addio al proprio compagno di giochi e di coccole e talvolta spiegare ai propri figli che l'amato pet non sarà più con loro.
I proprietari che decidono per la cremazione degli animali in seguito al decesso solitamente si rivolgono al proprio veterinario e possono scegliere tra la procedura collettiva oppure quella singola.


Portare le ceneri a casa?
I padroni che scelgono l'opzione collettiva dovranno rivolgersi a ditte specializzate che in accordo con il veterinario ritireranno l'animale e lo bruceranno insieme ad altri. In questo caso però non è possibile portare le ceneri a casa perché non si saprebbe quali appartengono al proprio cucciolo. Questa procedura ha un costo che si aggira tra i 50 e i 100 € ed è stabilito dalla ditta di smaltimento e non dal veterinario.
È molto importante verificare presso il proprio comune e la società a cui vi appoggerete dove verranno sparse le ceneri, per evitare di incorrere in sanzioni amministrative.

Chi invece desidera tenere con sé le ceneri, può richiedere la cremazione singola degli animali; solitamente il veterinario rilascia un certificato di decesso e vi darà i contatti del centro più vicino che si occupa di effettuare la procedura. A quel punto il cucciolo viene prelevato presso la vostra abitazione o lo studio medico e dopo qualche giorno la società vi consegnerà l'urna contenete le ceneri dell'animale; i costi in questo caso si aggirano tra i 100 e i 200 euro.
Alcuni centri crematori, previa comunicazione e pagamento di una quota aggiuntiva, consentono di assistere anche alla cerimonia.

Tempistiche
Quando si opta per la cremazione singola di cani e gatti sono necessarie circa 8/ 9 ore: due servono per bruciare il corpo e le restanti per far raffreddare le ceneri e per inserirle nell'urna.
La cremazione collettiva, invece, richiede un po' meno tempo ma comunque non è una cosa veloce.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami