Home » Società » Mondo » Corsi comunali creativi e formativi

Corsi comunali creativi e formativi

Con l'inizio dell'autunno cominciano nuove iniziative organizzate da comuni e enti privati. Vengono organizzati corsi professionali e creativi che invogliano a coltivare un hobby o imparare un'attività utile anche per il proprio lavoro.

Corsi comunali creativi e formativi

Corsi organizzati dai comuni
La fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Ci siamo occupati di come mantenere i benefici dell’estate o riprendere le buone abitudini della nostra vita quotidiana, ma oltre al fisico dobbiamo pensare anche alla nostra crescita personale e anche un modo per allargare il nostro cerchio di conoscenze tra quelli che magari condividono le nostre stesse passioni e senza l’intermediario di un computer ma direttamente.
Con l’inizio dell’autunno gli enti pubblici come i comuni, ma anche enti e associazioni private creano e confezionano dei corsi che vanno a toccare diverse discipline e diverse specialità che possono aiutarci a trovare nuovi interessi, nuove passioni, sviluppare quelle che abbiamo migliorandole e perfezionandole.

Curiosiamo quali sono le principali proposte suddividendoli per corsi relativi anche a un’area professionale e invece a un’area puramente creativa.

Corsi professionali organizzati dai comuni
Corsi professionali

  • Corsi di lingue. Questi corsi ora sono suddivisi per livelli di apprendimento, per esempio Inglese dal 1° al 3° livello. In quest’area le novità sono le lingue ‘diverse’, cioè di fianco alle lingue abituali come inglese, tedesco, francese, spagnolo, troviamo anche il giapponese e il russo. Grazie all’apertura delle frontiere si cerca di ampliare le proprie conoscenze per comunicare meglio.
  • Corsi di Informatica. Nonostante tutto il sapere utilizzare al meglio un PC è ancora una grande necessità e applicabile sicuramente nel campo professionale. Fate solo attenzione se è un corso per principianti o avanzato, ci sono anche corsi più specifici per l’uso intenso del pacchetto Office, per esempio.
  • Corsi di comunicazione. Per chi si trova in situazioni lavorative dove ha molti contatti con gli altri, o deve parlare in pubblico (sia una piccola o una grande platea), alcuni di questi corsi sono molto utili come ‘Comunicazione efficace e parlare in pubblico’, ‘Una corretta comunicazione usando gli strumenti informatici (posta elettronica)’, ‘Cosa dire e come fare al momento giusto’ e questi sono solo alcuni.


Corsi creativi organizzati dai comuni
Corsi creativi

  • Fotografia. Per chi ama cogliere e conservare momenti e ricordi ma non si sente abbastanza pratico, può seguire questi corsi che spiegano tecniche anche differenziando con le ultime macchine digitali.
  • Decoupage. Per chi vuole rilassarsi avendo le mani ‘in pasta’, se così si può dire e uno dei corsi più diffusi, ma si trovano anche corsi di mosaico, di decorazioni per la casa (centri tavola, creazione di soprammobili, accessori), corsi di patchwork e per le amanti anche corsi di lavoro a maglia e uncinetto (knitting & crochet). 
  • Scrittura. Anche qui il lavoro è manuale ma solo come strumento di espressione per chi vuole migliorare questa tecnica. Vengono insegnate le tecniche e le tipologie di testi e di componimenti con storia e differenze di approccio.
  • Fiori di Bach, Shiatsu, Curarsi con le piante. Sull’onda del ritorno alla natura e del benessere sono disponibili diversi corsi per il benessere fisico e la cura di sé. Si possono scoprire cose interessanti e anche divertenti, magari ricordando i rimedi delle nonne.
  • Pittura. Altro corso per esprimersi in modo diverso o se semplicemente volete capire se può essere un passatempo che fa per voi, sono comunque spiegate le diverse tecniche (acquarello, olio, stucco, etc. etc.) e le tipologie (panorama, ritratto, astratto, natura, etc. etc.) in cui misurarsi.
  • Cucina, Enologia, Sapori regionali. Senza dimenticare il piacere del cibo, anche i corsi legati alla gastronomia e al vino sono molto diffusi. I corsi di cucina sono suddivisi per pietanze (pesce, carne, pasta oppure primi, secondi, dolci) o per origine (cucina italiana, cucina giapponese, cucina messicana), non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Come potete vedere ce ne sono tantissimi e per tutti i gusti (manca il teatro, il canto, i corsi di ballo come Hip Hop o il tango argentino, i corsi di design) e anche i prezzi, specie quelli organizzati dai comuni, sono più che accessibili (anche 150€ per 6 o 7 lezioni settimanali). Informatevi, ecco alcuni siti a cui fare riferimento, ma in ogni città qualcuno c’è sicuramente e può anche essere un modo per conoscere gente che condivide i nostri interessi e fare amicizia.

www.corsincitta.it
www.lavoro-formazione.it/formazione/corsi_comunali.html
www.ufficio-tempolibero.it
http://portale.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=594
http://portalegiovani.comune.fi.it/pogio/jsp/info_publish/corsi_tempolibero.jsp

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

3 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da ilmirko
     

    Il penultimo link è sbagliato :) http://

  2. Inviato da Elisa
     

    Ho corretto, grazie per la segnalazione!

  3. Inviato da morena1
     

    l'ho trovo utilissimo e importantissimo a qualunque eta'
    io infatti avendo 49 anni mi sono appena iscritta a melegnano all'universita' della terza eta' per cercare di imparare visto la testa dura un discreto inglese.
    cordiali saluti a tutti e buon apprendimento .
    morena

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami