Home » Società » Mondo » Come insegnare al vostro cane a nuotare

Come insegnare al vostro cane a nuotare

Sapete che non sempre i vostri amici pelosi hanno confidenza con l'acqua ? Come capire se al cane piace fare il bagno al mare e soprattutto come insegnargli a nuotare?

Come insegnare al vostro cane a nuotare

Si pensa, erroneamente, che tutti i cani per istinto sappiano nuotare e così molto spesso gli amanti di questi animali gettano i loro cuccioli nell'acqua non curanti del fatto che potrebbero avere paura e spaventarsi.
Innanzitutto è bene sapere che alcune razze, come per esempio Bulldog, carlini e boxer faticano a restare a galla per la loro conformazione corporea e perciò è inutile insistere per farli entrare in acqua.
Altre tipologie, invece, rimangono a galla ma non si sanno muovere ed hanno bisogno di abituarsi e di imparare.
Se con l'arrivo del caldo e dell'estate, avete voglia di portare i vostri amici a quattro zampe con voi in spiaggia a fare il bagno, ecco alcuni suggerimenti su come insegnare al cane a nuotare.


Pazienza e dedizione
Può capitare che senza che voi facciate nulla il vostro amico peloso fin dalla prima volta che vede un corso d'acqua prenda la rincorsa e si getti, rimanendo tranquillamente a galla.
Allo stesso tempo, però, ci sono cuccioli che di fronte ad un lago, un fiume o mare, sono intimoriti e hanno bisogno di essere spronati.
Se perciò volete insegnare al vostro cane a nuotare dovrete armarvi di un po' di pazienza e soprattutto seguire delle semplici ma efficaci indicazioni.

  1. La cosa migliore da fare sarebbe avvicinare l'animale all'acqua fin dai suoi primi mesi, così si abituerà e imparerà più facilmente.
  2. Se avete una razza poco adatta al nuoto, ma volete lo stesso far bagnare il vostro cane in tutta tranquillità, potete acquistare i salvagenti per cani leggeri, ergonomici e facili da indossare.
  3. Evitare di gettare il cane nell'acqua, anche se è bassa, perché potrebbe spaventarsi e rimanere traumatizzato.
  4. Le prime volte portate il vostro amico a quattro zampe in luoghi con un accesso semplice: al lago con il fondale degradante o al mare su una lunga spiaggia. Lasciate stare, invece, i posti troppo affollati o i fiumi dove le correnti sono forti e assicuratevi sempre che l'acqua non sia fredda.
  5. Portate con voi un gioco, una pallina è perfetta, e iniziate a tirarla verso la riva in modo che fido si abitui al contatto con l'acqua.
  6. Se vedete che sta prendendo confidenza entrate in acqua e chiamatelo, se non entra da solo, prendetelo in braccio e quando inizia a muovere le zampe ritmicamente allora provate a lasciarlo andare, standogli sempre vicino.
  7. Se siete riusciti ad insegnare al cane a nuotare e notate che è divertito, riprendete la sua pallina e lanciategliela più lontana; mi raccomando quando torna indietro dategli una ricompensa (un biscotto è sempre apprezzato) così assocerà l'acqua a qualcosa di positivo.
  8. Se, invece, vedete che l'animale ha paura non insistete; parlategli dolcemente, uscite dall'acqua e giocate sulla spiaggia. Aspettate un po' di tempo e riprovate, a volte ha solo bisogno di sentirsi più sicuro.
  9. Mi raccomando, se portate il vostro cane al mare, o al lago, seguite sempre le regole base: dategli da bere, sciacquatelo e asciugatelo dopo il bagno e fate attenzione che non abbia troppo caldo.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami