Home » Società » Mondo » Cibo sano per animali

Cibo sano per animali

Cani, gatti e in generale gli animali domestici nel momento in cui mettono il muso nella nostra casa dovrebbero trovare oltre che al nostro amore anche del buon cibo, un ambiente pulito e tutto ciò che gli occorre per vivere bene e a loro agio.

Cibo sano per animali

Il cibo è molto importante per la salute dei nostri amici animali, infatti, secondo diversi veterinari è bene non sottovalutare questo aspetto, anzi metterlo al primo posto anche a livello preventivo nei riguardi delle principali malattie che possono far star male cani, gatti e amici pelosi!
Tra tutti i veterinari ne esiste uno davvero speciale, mi riferisco a Sergio Canello un medico degli animali molto particolare poiché vede nel cibo a loro somministrato una sorta di vera e propria medicina capace di evitare diverse malattie, ma a patto che gli alimenti siano sani.

Ha scoperto per primo, e ciò è stato a livello mondiale, le intolleranze alimentari negli animali, si è impegnato per trovare una soluzione rappresentata da crocchette che potessero evitare questo problema.
Le crocchette sono prodotte, seguendo la sua specifica e studiata formula, vicino a Padova ( Bagnoli di Sopra),  dalla Sanypet.
Canello ha iniziato nel 1975 con una clinica veterinaria e  4 colleghi, ora per lui lavorano 160 persone, che nel tempo hanno scoperto diverse malattie che spesso non trovavano una buona soluzione.
Il medico ha invece scoperto che alla base di molte malattie non vi erano parassiti come da esempio le famigerate pulci, ma problemi di tipo “meramente” alimentare, soprattutto se il mangime somministrato proveniva da allevamenti di tipo intensivo.

Alimenti sani per animali
Cosa possono comportare i cibi non sani?
Le principali problematiche erano a carico della pelle, con diverse forme di eczema, piaghe cutanee, prurito e pelo che si perdeva a chiazze, tipo un forma di alopecia.
Nella pelle del pollo così come nelle sue ossa si accumulano moltissimi dei farmaci eventualmente somministrati ecco perché allora il loro consumo poteva essere un potenziale pericolo e fonte di intolleranza.
Non era un problema legato alla tipologia di carne, poiché lo stesso si rilevava con carne di vitello, ma era la qualità, ovvero la scelta alimentare effettuata a monte e soprattutto la presenza o meno di farmaci.
Altri problemi che possono sorgere sono ad esempio a carico, oltre di quelli già visti per la pelle, ad esempio diarrea, vomito, cistite, gastrite, congiuntiviti e otiti.
Le mucche mangiano erba all’interno della quale trovano una ricca presenza di Omega 3 e Omega 6, ma se le stesse mucche non mangiamo erba ma mais, ad esempio avranno una carne carene di questi acidi grassi, ecco allora che il mangime che ne deriverà da questa lavorazione sarà a  sua volta scarso, e il nostro gatto o cane andranno a cercarsi in giro, magari in un vaso o in un prato dell’erba fresca e tenera da mangiare!
Il mangime prodotto da questa azienda ha l’obiettivo di offrire cibo sano, on OGM, senza glutine, con l’integrazione di alcuni fitoterapici ecc.

Vediamo in breve cosa non dare ai nostri amici:
Pasta, o prodotti che possono contenere glutine, poiché possono causare intolleranze verso il medesimo.
I salumi e gli insaccati in generale vanno evitati poiché ricchi di conservanti e in generale di sostanze chimiche, gli ossi  poiché come abbiamo visto prima possono contenere in modo concentrato residui di farmaci somministrati durante la vita dell’animale.

I cibi assolutamente consigliati sono:
Pesce poiché ricchissimo di Omega 3, riso perché può essere un ottimo sostituto della pasta o del mais, e la frutta ad esempio il kiwi, il ribes perché ricchi di sostanze antiossidanti.

Ricordatevi sempre che avete accanto degli amici speciali!

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

GOOGLE ADS