Home » Società » Mondo » I Carnevali più belli d’Italia

I Carnevali più belli d’Italia

In molte città italiane sono già iniziati i festeggiamenti del Carnevale, tra carri allegorici, maschere e tanta allegria. Ecco qui di seguito citati alcuni dei più celebri carnevali d’Italia.

I Carnevali più belli d’Italia

Tra pochi giorni la maggior parte delle città italiane si tingerà di variopinti colori, di maschere di ogni tipo, le strade si riempiranno di coriandoli, stelle filanti e di carri allegorici. Sta per arrivare la magia del Carnevale!

Per vivere questo momento dell'anno facendo festa in allegria dovete soltanto scegliere la manifestazione di Carnevale che più preferite e dedicare una domenica all'insegna dello scherzo, delle risate e della spensieratezza.

Il Carnevale è per i grandi e per bambini, per tutti!

Carnevale VeneziaUno dei più bei carnevali d’Italia è sicuramente quello di Venezia. Si hanno ricordi delle festività del Carnevale a Venezia fin dal 1094, sotto il dogato di Vitale Falier, in un documento che parla dei divertimenti pubblici nei giorni che precedevano la Quaresima.
Durante questo Carnevale tra le calli della meravigliosa città, si svolge una continua rappresentazione di teatrale allegria e giocosità, tutti in maschera a celebrare il fascino di un mondo fatto di balli, scherzi, galà esclusivi e romantici incontri. Le maschere di Venezia hanno la particolarità di essere molto eleganti e ricordano, gli abiti della nobiltà del settecento.
Quest’anno a Venezia i festeggiamenti per il carnevale saranno il 19-20 febbraio e dal 26 febbraio all'8 marzo 2011.
Per l’occasione giungeranno a Venezia centinaia di artisti ad animare la festa. Per il 2011 il motivo guida del carnevale sarà l'Ottocento: nell'anno del 150° anniversario dell'unità d'Italia Venezia celebra le grandi eroine post-romantiche e mostra in chiave divertente gli scontri tra ufficiali austriaci e i Comitati per l'Unità al Regno d'Italia.

Carnevale IvreaA Ivrea invece il Carnevale si svolge nei giorni 19-20-27 febbraio e dal 3 al 9 marzo 2011.
La particolarità del carnevale di questa città è la spettacolare battaglia delle Arance, conosciuta in tutto il mondo, questa battaglia ricorda una grande rivolta popolare che ebbe luogo nel XII secolo e che portò alla distruzione del Castello cittadino. La manifestazione si presenta come un tumultuoso gioco delle parti tra gli aranceti a piedi, simbolo del popolo ribelle, e quelli sui carri, simbolo delle guardie del tiranno. Indumento tipico e obbligatorio del Carnevale di Ivrea è il berretto frigio, lo stesso in uso durante la rivoluzione francese, indispensabile per
Carnevale Ivreaproteggersi dal lancio delle arance. Anche quest’anno la battaglia si svolgerà nelle piazze del centro cittadino.
 Oltre a questo, il Carnevale a Ivrea sarà caratterizzato dalla Fagiolandia, ossia una rassegna di prodotti enogastronomici tipici del territorio. Si fanno cuocere circa cinque quintali di fagioli grassi, poi offerti al pubblico per la degustazione.


Carnevale Sciacca Peppe NappaDal nord al sud, dove troviamo un altro carnevale molto famoso, cioè quello di Sciacca, ridente cittadina della Sicilia Occidentale. Ricca di storia e tradizione, Sciacca è rinomata anche per il suo divertentissimo carnevale, che ogni anno richiama gente da tutta la Sicilia e da altre regioni d'Italia. Una manifestazione molto antica: la si trova documentata già dal XVI secolo.
Il carnevale di Sciacca ruota intorno a Peppe Nappa, "Lu Re di lu cannalivari sciacchitanu", la maschera rappresentativa di questa festa. La maschera di Peppe Nappa apre il corteo dei carri allegorici allestiti per la festa e incita gli spettatori a divertirsi, distribuendo salsicce, vino e caramelle, per poi finire al rogo l’ultimo giorno di Carnevale.
Il Carnevale a Sciacca prenderà il via il 3 marzo e durerà 6 giorni fino all'8 marzo 2011 e anche quest’anno ci saranno i famosi carri allegorici, alcuni richiameranno anche la satira politica. Saranno nove i carri a sfilare tra balli, scherzi, coriandoli e maschere di tutti i tipi.

Acireale carnevale
Restando in Sicilia non potevamo non citare un carnevale molto famoso, ossia quello di Acireale. Le origini di questo carnevale sono antichissime, risalgono al XVII secolo, quando squadroni di contendenti duellavano lanciandosi uova marce.
Ad Acireale durante i giorni di Carnevale tutta la città diventa un'enorme giostra con giochi popolari come l'albero della cuccagna, il tiro alla fune e la corsa dei sacchi. E poi anche qui vengono preparati maestosi carri allegorici.


Viareggio carnevaleVorrei chiudere questo viaggio virtuale tra i più bei carnevali d’Italia con una città famosissima e molto rinomata per il suo Carnevale, Viareggio. Uno noto motto locale è “Viareggio è il carnavale”. Oltretutto quest’anno si è arrivati alla sua 138esima edizione.
Protagonisti del carnevale di Viareggio sono gli spettacolari giganti di cartapesta che sfilano a bordo di carri, sul lungomare, capitanati dalla maschera locale, il Burlamacco, e dalla compagna Ondina. A caratterizzare questo carnevale però ci sono anche le molte manifestazioni teatrali, sportive, i veglioni e i divertenti rioni notturni per i quartieri della città.
Quest’anno tra i temi affrontati dai costruttori dei carri ci saranno come sempre la politica nazionale, internazionale e i temi dell’attualità, trattati con la consueta burlesca irriverenza.

Buon Carnevale a tutti!

Di © Riproduzione Riservata
TAG  carnevale  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami