Home » Società » Mondo » Come scegliere il cane giusto?

Come scegliere il cane giusto?

Se si decide di prendere un cane è necessario fare delle attente riflessioni soprattutto riguardo il tempo che possiamo dedicargli e lo spazio che possiamo mettere a sua disposizione

Come scegliere il cane giusto?

Il cane si sa è il miglior amico dell’uomo, si instaura un tale rapporto di amicizia, fiducia, ascolto che lega moltissimo l’uomo a questo animale fantastico!
Capire la razza che può essere più adatta se in casa scorrazzano anche bambini, considerare gli spazi, se vi è la possibilità di avere un giardino, quanto tempo abbiamo davvero da dedicargli, il tipo di lavoro che svolgiamo, le nostre responsabilità insomma sono molte e una scelta del genere non può essere fatta in modo assolutamente superficiale o peggio frettoloso.
La scelta di un cane non dev’essere legata a nessuna moda del momento, basti pensare ai più famosi cartoni animati e alle tendenze di acquisto che subito dopo avvengono. Ad esempio il picco di vendite dopo la serie televisiva “Lassie” o “La carica dei 101” in cui tutti acquistavano i famosi dalmata.

Cucciolo o cane adulto?
Scegliere un cane come animale da compagnia, prevede delle attente riflessioni, partendo ad esempio dalla considerazione se scegliere un cucciolo, oppure un esemplare magari già adulto o giovane possibilmente in un canile, invece che in un negozio.
Se si opta per un cucciolo, certo ci si lascia travolgere da tutta la tenerezza che ne deriva, dalla vivacità con la quale i nostri figli giocheranno con un batuffolo di pelo!
Occhio alla grandezza …. di crescita! Se acquistiamo un cane di razza o lo troviamo cucciolo al canile, sappiamo già in partenza che tipo di crescita avrà. Se acquisto un cucciolo di alano, so che non rimarrà “bonsai “ molto a lungo, ma se invece, opto per un meticcio beh in questo caso è già più difficile calcolare la grandezza che assumerà da grande o il tipo di carattere.
La conoscenza della razza è anche indicativa del tipo di carattere e delle principali peculiarità del cane.
I cuccioli, poi, amano mordicchiare quasi ogni cosa, dalle ciabatte ai cuscini e tutto ciò che prendono di mira. Attenzione quindi anche a questo aspetto, così come un cucciolo non può essere lasciato da solo a casa, ne soffrirebbe terribilmente, piangendo e abbaiando per la gioia dei vicini!
L’educazione di un cucciolo è importantissima, in tal senso va dedicato moltissimo tempo, dedizione e pazienza; è necessario insegnarli “le buone maniere” come ad esempio di stare al guinzaglio, non distruggere la casa, ecc.


Più grandicello...

Se la decisione ricade su un soggetto giovane o comunque adulto, spesso a seguito di una visita all’interno di un canile, in questo caso i vantaggi saranno che a proposito della taglia, ormai è quella! Di solito sono educati già ad attendere l’uscita per fare i loro “bisognini”, sanno passeggiare al guinzaglio e riescono abbastanza bene ad adattarsi a nuove situazioni.
Tra gli svantaggi è che alcuni possono avere delle “brutte o tristi storie” alle spalle, e dunque vanno ancora di più coccolati per cacciare via quella tristezza che spesso si legge nei loro occhioni, proprio perché la loro più grande paura è quella di essere di nuovo abbandonati. Può essere che siano più gelosi del normale, e che tendano a difendere il loro territorio con più fermezza, ma anche qui la ragione è semplice ed è legata alla paura di perdere ciò che hanno appena recuperato, l’amore di un nuovo padrone.

Correlazione razza-padrone
E per terminare qualche dritta sulla scelta, con correlazione tra razza e padrone!
Per i bambini le razze più adatte son quelle più giocose, allegre e affidabili: Pastore Catalano, Border Collie, Mastino dei Pirenei, Boxer.
Per gli adulti che abitano in un appartamento ecco i seguenti cani: il bassotto tedesco, è giocherellone, orgoglioso e capace di adattarsi, il volpino, Fox Terrier.
Perfetti per chi ha la fortuna di avere una casa con giardino: Dalmata, alano, terranova, Dobermann.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami