Home » Società » Mondo » Brittany Maynard, i desideri e il cambio di idea

Brittany Maynard, i desideri e il cambio di idea

Doveva porre fine alla sua esistenza il 1° novembre, assumendo il farmaco che smetterà di far funzionare i suoi organi vitali, ma Brittany Maynard pare aver deciso di rimandare il fatidico giorno

Brittany Maynard, i desideri e il cambio di idea

Ha visitato il Grand Canyon per realizzare uno dei suoi più grandi desideri prima di dire addio alla vita: Brittany Maynard, la ragazza a cui è stato diagnosticato un cancro al cervello e ha deciso di porre fine alla sua esistenza per mezzo di un farmaco, sta vivendo momenti speciali in compagnia dei suoi cari, tentando di far divenire realtà i suoi sogni nel cassetto prima di morire. Piccole gioie quotidiane che hanno portato la giovane donna a prendere la decisione di rimandare la data di assunzione del farmaco.

Il viaggio nel Grand Canyon
«Questa settimana io e la mia famiglia abbiamo viaggiato per il Grand Canyon, grazie alla gentilezza degli americani di tutto il Paese che mi sono venuti incontro per far sì che i miei ultimi desideri prima di morire divenissero realtà. Il Canyon era incredibilmente bello, mi ha lasciata senza respiro. E ho passato il mio tempo con le due cose che amo di più: la mia famiglia e la natura».

Queste le parole che Brittany ha scritto sul suo diario online, per lasciare traccia della propria battaglia. Ha deciso, prima di dire addio alla vita, di realizzare i desideri che da sempre aveva riposto nel cuore, di scrivere una sorta di lista di cose da fare prima di morire e tentare di esaudire questi sogni prima della fatidica data. Tra questi quello di andare a visitare una delle meraviglie del mondo, il Grand Canyon, insieme alla propria famiglia.

Un'esperienza per lei speciale, racconta, che le ha riposto una piccola gioia nel cuore. «Purtroppo – si legge sul blog - è impossibile dimenticare il mio cancro. Forti mal di testa e dolore al collo non sono mai lontani, e purtroppo la mattina dopo la visita al Grand Canyon ho avuto la mio peggior crisi finora. È stato un duro richiamo che i miei sintomi continuano a peggiorare così come il tumore continua a seguire il suo corso».

 


Il rinvio della data
Avrebbe dovuto porre fine alla sua vita il 1° novembre, all'indomani del compleanno del marito Dan con cui avrebbe festeggiato le sue ultime 24 ore. «Esauditi i miei ultimi desideri – aveva raccontato Brittany - il primo novembre salirò in camera da letto e, circondata dai miei cari e dalla musica che amo, porrò fine alla mia esistenza».
Ma qualcosa è cambiato: proprio in queste ore la giovane ragazza ha consegnato un video alla CNN in cui ha dichiarato di voler rimandare l'assunzione del farmaco. La convinzione di morire con dignità resta, ma Brittany ancora non si sente pronta ad abbandonare questa vita. «Mi sento ancora abbastanza bene - spiega nel commovente video - e ho ancora la gioia per scherzare e ridere con la mia famiglia e i miei amici. Ora non mi sembra il momento giusto, ma arriverà perché sento che sto peggiorando e sta succedendo ogni settimana. Continuo ad uscire e a fare quello che riesco a fare come camminare con mio marito e con la mia famiglia e con i miei cani. Sono cose come questa che mi portano a sentirmi bene come in questi giorni».

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami