Home » Società » Mondo » Amy Winehouse diventa Barbie

Amy Winehouse diventa Barbie

Dopo la bambolina della Lego dell’anno scorso fatta a sua immagine, la cantante dalla vita tumultuosa Amy Winehouse adesso è diventata pure una Barbie. In occasione dei 50 anni dalla nascita di questa famosissima bambola la casa produttrice della barbie, la Mattel ha deciso di realizzarne delle versioni davvero molto particolari.

Amy Winehouse diventa Barbie

Per festeggiare i primi 50 anni di vita della bambola più amata dalle bambine la Mattel, casa produttrice della Barbie, ha realizzato vari progetti tra i quali una sfilata a New York dove vari e importanti stilisti come lo stilista francese Christian Louboutin hanno vestito la Barbie con abiti incantevoli.
Sempre in onore dei festeggiamenti del cinquantesimo compleanno della Barbie la Mattel ha creato delle edizioni davvero speciali e uniche della famosa bambola come quella fatta a immagine e somiglianza della cantante Amy Winehouse.

Barbie Amy WinehouseLa barbie è stata realizzata in ogni minimo dettaglio in modo precisamente eguale alla cantante, infatti, il look, le stravaganti acconciature cotonate e perfino i grandi tatuaggi che Amy Winehouse ha nel decolleté e nell’avambraccio sono stati riprodotti nella bambola.

Anche il trucco che la cantante sfoggia normalmente, ossia la famosa ed evidente linea di eye-liner nero, è stato realizzato anche per la Barbie che è pure molto prosperosa per via del “ritocco” al seno che Amy Winehouse ha fatto ultimamente.
La barbie in versione Amy sarà in edizione limitata
e disponibile nei negozi autorizzati.

La scelta di realizzare una Barbie prendendo come modello una cantante dalla vita non proprio tranquilla è stata criticata da molti, infatti, purtroppo Amy Winehouse è sempre stata al centro di scandali vari. Droga, alcool e cattive compagnie sono una triste realtà nella vita di questa giovane e talentuosa cantante che ha già vinto ben 5 Grammy Awards ma che purtroppo ancora non è riuscita ad abbandonare questo “stile” di vita pericoloso.
Alcuni hanno giustificato la scelta della Mattel dal punto di vista commerciale, infatti, in via dell’imminente Natale per coloro che amano la cantante e il suo stile molto particolare e provocatorio potrebbe essere una gradita idea regalo, che così potrebbe accontentare anche le bambine un po’ più cresciute.
Comunque speriamo vivamente che le bambine non vedano questa donna-barbie come un modello da imitare, perché non è certamente un buon ed educativo esempio da seguire.

Amy Winehouse statua di Madame TusseaudMolti si chiederanno se almeno la ribelle e chiacchierata cantante sia stata felice di prestare la sua immagine per realizzare una esclusiva Barbie, visto che in passato non fu del tutto contenta quando le venne dedicata una statua di cera da Madame Tussaud.
Fatto sta che la Barbie in questo momento non sarà certo nei sui primissimi pensieri visto che dal 15 novembre scorso la cantante ventiseienne si trova ricoverata in un ospedale di Londra, perché secondo quanto riportato dalla rivista People, Amy avrebbe assunto un farmaco anti-influenzale che avrebbe fatto reazione con un farmaco assunto precedentemente, causandole una forte intossicazione.

Per festeggiare i primi 50 anni di vita della bambola più amata dalle bambine la Mattel, casa produttrice della Barbie, ha realizzato vari progetti tra i quali una sfilata a New York dove vari e importanti stilisti come lo stilista francese Christian Louboutin hanno vestito la Barbie con abiti incantevoli. Sempre in onore dei festeggiamenti del cinquantesimo compleanno della Barbie la Mattel ha creato delle edizioni davvero speciali e uniche della famosa bambola come quella fatta a immagine e somiglianza della cantante Amy Winehouse.

 

La barbie è stata realizzata in ogni minimo dettaglio in modo precisamente eguale alla cantante, infatti, il look, le stravaganti acconciature cotonate e perfino i grandi tatuaggi che Amy Winehouse ha nel decolleté e nell’avambraccio sono stati riprodotti nella bambola.

Anche il trucco che la cantante sfoggia normalmente, ossia la famosa ed evidente linea di eye-liner nero, è stato realizzato anche per la Barbie che è pure molto prosperosa per via del “ritocco” al seno che Amy Winehouse ha fatto ultimamente.

 

La barbie in versione Amy sarà in edizione limitata e disponibile nei negozi autorizzati.

La scelta di realizzare una Barbie prendendo come modello una cantante dalla vita non proprio tranquilla è stata criticata da molti, infatti, purtroppo Amy Winehouse è sempre stata al centro di scandali vari. Droga, alcool e cattive compagnie sono una triste realtà nella vita di questa giovane e talentuosa cantante che ha già vinto ben 5 Grammy Awards ma che purtroppo ancora non è riuscita ad abbandonare questo “stile” di vita pericoloso.

Alcuni hanno giustificato la scelta della Mattel dal punto di vista commerciale, infatti, in via dell’imminente Natale per coloro che amano la cantante e il suo stile molto particolare e provocatorio potrebbe essere una gradita idea regalo, che così potrebbe accontentare anche le bambine un po’ più cresciute.

 

Comunque speriamo vivamente che le bambine non vedano questa donna-barbie come un modello da imitare, perché non è certamente un buon ed educativo esempio da seguire.

 

Molti si chiederanno se almeno la ribelle e chiacchierata cantante sia stata felice di prestare la sua immagine per realizzare una esclusiva Barbie, visto che in passato non fu del tutto contenta quando le venne dedicata una statua di cera da Madame Tussaud.
Fatto sta che la Barbie in questo momento non sarà certo nei sui primissimi pensieri visto che dal 15 novembre scorso la cantante ventiseienne si trova ricoverata in un ospedale di Londra, perché secondo quanto riportato dalla rivista People, Amy avrebbe assunto un farmaco anti-influenzale che avrebbe fatto reazione con un farmaco assunto precedentemente, causandole una forte intossicazione.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  amy winehouse  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami