Home » Società » Gossip » Kate Middleton e il principe William alla scoperta di Ayers Rock

Kate Middleton e il principe William alla scoperta di Ayers Rock

Continua il tour australiano di William e Kate. Dopo un giornata di riposo, i due si sono diretti verso Uluru, alla scoperta del monte sacro agli aborigeni

Kate Middleton e il principe William alla scoperta di Ayers Rock

È ricominciato oggi il tour ufficiale del principe William e Kate Middleton alla scoperta del continente australiano. Dopo essersi goduti una giornata di meritato riposo presso la residenza del governatore generale a Canberra, i coniugi più blasonati al mondo si sono oggi diretti verso il “cuore rosso” del continente. Il royal baby George, che proprio oggi compie 9 mesi, è invece rimasto a Canberra con la “nanny”, la sua tata, a causa delle alte temperature previste e registrate oggi in Australia, vicine ai 31 gradi centigradi.

La visita dei coniugi regali
L'odierna tappa dei Duchi di Cambridge è stata Ayers Rock, ovvero Uluru, il più grande monolito al mondo nonché montagna sacra agli aborigeni. Pronti ad accogliere la coppia reale c'erano diversi rappresentanti della popolazione degli Anangu, i custodi di Uluru, che si sono cimentati in canti e danze per far sentire William e Kate benvoluti e riservare loro un'accoglienza calorosa.
Ad accompagnarli nella visita uno dei proprietari tradizionali che, mentre faceva loro compiere il tour intorno al grande e meraviglioso massiccio, spiegava l'origine e l'importanza della “grande pietra” per il suo popolo.

Prossima tappa sarà la città di Adelaide, la cui visita è prevista per la giornata di domani, dopodiché l'appuntamento più importante per i due sarà quello di venerdì 25 aprile, giornata delle forze armate, data in cui il principe William e Kate Middleton pianteranno un pino presso l'Australia War Memorial come gesto simbolico di commemorazione.

La scalata di Carlo e Diana
Anche Carlo e Diana, nel lontano 1983, andarono in Australia e in Nuova Zelanda per una visita ufficiale. Il viaggio durò sei settimane a fu pretesto di numerosi scandali, come ad esempio la presenza del piccolo William, ancora neonato. Ma la cosa che forse destò più clamore fu la scalata della montagna da parte della coppia regale. Questo per due motivi: il primo è che Uluru è un luogo sacro nella mitologia aborigena e la scalata di esso è vista come una profonda mancanza di rispetto alla popolazione. Il secondo è legato alla sicurezza: il massiccio infatti è in alcuni suoi punti estremamente pericoloso tanto che, nello stesso anno, il Primo Ministro australiano Bob Hawke promise che avrebbe vietato la scalata, non riuscendoci di fatto mai.

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami