Home » Società » Gossip » Il principe Harry premia il coraggio dei bambini

Il principe Harry premia il coraggio dei bambini

Il principe Harry ha mostrato ancora una volta la sua profonda bontà d'animo premiando i bambini affetti da gravi malattie sostenuti dall'associazione WellChild

Il principe Harry premia il coraggio dei bambini

Il 23 settembre si è svolta, presso l’Hilton di Londra, la decima edizione del WellChild Awards, attirando, come ogni anno, i media di tutto il mondo. Il principe Harry, patrono da sette anni dell'associazione benefica WellChild, ha premiato il coraggio dei bambini gravemente malati.

L’incontro con i bambini e la premiazione
Il reale britannico è stato accolto da uno dei vincitori, Carson Hartley, un bambino di appena 4 anni che ha già subito, a causa dei suoi problemi cardiaci e polmonari, 40 operazioni e che vive attaccato costantemente ad un respiratore portatile. Il piccolo Carson ha dato il suo benvenuto al reale d'Inghilterra abbracciandolo calorosamente, parlando e scherzando con lui. A ricevere il premio anche Maddison Sherwood, 6 anni, affetta da atrofia muscolare spinale. Alla nascita, i genitori della piccola ricevettero una dura sentenza: la bambina non sarebbe mai stata in grado di parlare, mangiare né di sostenere la testa. Maddison, invece, oltre a frequentare la scuola tradizionale, riesce a fare tutto ciò che quelle pessimistiche previsioni le avevano precluso.
Olivia Ruston, 10 anni, ha ricevuto un premio per la tenacia dimostrata nel prendersi cura di Jessica, la sua sorellina di 8 anni costretta a subire un intervento di tracheotomia che le permette di essere alimentata solamente attraverso un sondino. Rosie Flory, 15 anni, da Bournemouth, ha dato a Harry un braccialetto e delle carte realizzate con alcune disegni fatti da suo fratello, Harry, morto nel 2012 a causa di un tumore al cervello.
Un riconoscimento è andato anche al personale medico, ai volontari e alle famiglie per il lavoro svolto a fianco dei piccoli malati.

Il principe Harry, che ancora una volta ha dimostrato quanto possa essere straordinario il lato caritatevole del suo carattere, è poi salito sul palco per la cerimonia di premiazione. «Vorrei congratularmi con ognuno di voi. Le vostre storie – ha detto il principe rivolgendosi ai bambini - sono commoventi al di là di ogni parola e ci ricordano quanto siete fantastici. Siete un esempio per tutti noi. Possiamo imparare molto dalla vostra forza, dalla vostra determinazione e dall'umorismo con cui affrontate le sfide ogni giorno».

L’Associazione
Sono centinaia le candidature inviate alla WellChild da tutto il paese e il difficile compito di scegliere i vincitori è affidato ogni anno a un gruppo di giudici composto, per la maggior parte, da persone esperte nel campo della medicina.
Migliaia i bambini ed i giovani che nel Regno Unito vivono una condizione di salute grave: l’Associazione lavora per garantire a loro e alle loro famiglie il migliore sostegno pratico ed emotivo nonché il necessario supporto medico grazie all’assistenza di infermieri professionisti ed all’aiuto di squadre di volontari che permettono ai bambini di vivere, imparare, giocare e divertirsi in ambienti adattati alle esigenze di ciascuno di loro.

Di Francesca Ferrandi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami