Home » Società » Gossip » La Royal family atterra in Nuova Zelanda: ha inizio il tour

La Royal family atterra in Nuova Zelanda: ha inizio il tour

Dopo 27 ore di volo, la famiglia reale è atterrata a Wellington. Nonostante la lunghezza del viaggio, il royal baby non è sembrato per niente provato. Anzi, sorridente ha rubato la scena ai genitori

La Royal family atterra in Nuova Zelanda: ha inizio il tour

La Royal family è atterrata ufficialmente in Nuova Zelanda: ha inizio il tour, preannunciato da mesi, per le maggiori città dell'Oceania. Kate Middleton e il principe William hanno viaggiato con il figlio al seguito e un entourage di undici persone. Sono atterrati all'aeroporto di Wellington dopo 27 ore di viaggio e sono stati accolti da autorità e ragazzi del posto.

La coppia reale ha anche incontrato una delegazione maori – la popolazione indigena della Nuova Zelanda - che li ha omaggiati con una haka, una danza tradizionale resa famosa in tutto il mondo perché usata a inizio partita dalla squadra di rugby degli All Blacks. Kate e William hanno rispettato le tradizioni locali, salutando le autorità con il tipico omaggio: invece dei due baci sulle guance, la coppia ha posato naso e fronte su quelli dei capi.

Nonostante ci fosse fermento per l’arrivo della coppia reale, tutti gli occhi erano per il royal baby: George, senza versare una lacrima all’arrivo in Australia, è apparso sorridente e spensierato. Finalmente l’uscita ufficiale ha permesso ai fotografi di immortalarlo da vicino. Non c’è dubbio: il piccolo ha preso da entrambi i genitori. Della casata Windsor ha i capelli chiari, dei Middleton, gli occhi scuri.

Il look della Duchessa
Kate Middleton sembra non aver subito granché la fatica del viaggio. Atterrata all'aeroporto militare di Wellington, ha sceso la scaletta dell'aereo con George tra le braccia. Entrambi erano sorridenti e sereni. Kate indossava un completo rosso: l'abito era coperto da un cappotto doppiopetto firmato Max Mara e un paio di decolletèe di Manolo Blahnik. La gonna arrivava al ginocchio, come sempre, eppure, a causa del vento, si è sollevata, scoprendo entrambe le gambe della duchessa. La regina Elisabetta aveva avvertito: gonne più lunghe e decorose. Il piccolo George, invece, aveva un maglioncino color panna e un paio di braghette bianche.



Le prossime tappe
Come già preannunciato dal portavoce di Buckingham palace, il viaggio sarà informale e a misura di bambino, per rispettare le esigenze del piccolo George. Nessuna cena di gala, né manifestazione. Mentre il bambino farà tappa a Wellington, Sydney e Cranberra, sotto la supervisione della tata spagnola Maria Teresa Turion Borallo, i genitori visiteranno quanto possibile tra Australia e Nuova Zelanda. Tra gli impegni, è previsto un giro nel porto di Auckland a bordo dello yacht team New Zealand, finalista all’ultima Coppa America e un incontro con il regista del “Signore degli anelli” Peter Jackson.

La duchessa di Cambridge ha un calendario ricco di visite a centri di accoglienza per bambini e ospizi. Qualcuno già parla del fatto che Kate Middleton voglia seguire le orme di Diana nell’impegno sociale.

Di Caterina Michelotti © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami