Home » Società » Gossip » Il principe Carlo contro i Middleton - Parte 1 di 2

Il principe Carlo contro i Middleton

Rapporti sempre più freddi quelli tra il nonno paterno e quelli materni del principino George. Carlo parla di "marcia dei Middleton": la famiglia monopolizza i duchi di Cambridge e vuole occuparsi dell'educazione del royal baby

Il principe Carlo contro i Middleton

I rapporti tra il principe Carlo e la famiglia Middleton sono sempre più freddi. Sembra che il figlio della Regina, infatti, si stia lamentando da mesi per il fatto che il suo unico nipotino, George, frequenti molto più i nonni materni che quelli paterni. Carlo avrebbe parlato di “marcia dei Middleton” per descrivere la sempre maggiore ingerenza dei parenti borghesi nella vita del principe William e della duchessa. La notizia è stata data dal Daily Mail e solo debolmente smentita dal portavoce di Clarence House, che ha liquidato la questione riferendo che i rapporti sono ottimi.

Carlo contro Carole Middleton
Una fonte ha riferito che il principe ereditario si sarebbe lamentato perché «Carole Middleton ha preso ormai il sopravvento, dando disposizioni su quando il piccolo George deve dormire, mangiare e tutto il resto. Come se fosse la Regina Carole». Che il principe William e Kate Middleton preferiscano frequentare i parenti meno altolocati era già chiaro da tempo. A Natale, ad esempio, dopo la messa insieme alla Regina, i due hanno preferito andare a cena dai Middleton piuttosto che fermarsi per il ricevimento annuale alla residenza Sandringham, a Norfolk. Qualcuno sostiene che William sia ormai più a suo agio con i genitori della moglie che con il padre e la matrigna Camilla (che non avrebbe mai approvato il matrimonio con la ragazza borghese). Si dice anche che il papà di George tema che il figlio venga soffocato, come lo fu lui, dall'etichetta della monarchia inglese e fagocitato dalla severità del nonno Carlo.

Di Caterina Michelotti © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  royal baby  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami