Home » Società » Gossip » Keira Knightley: «La bellezza è un'arma a doppio taglio»

Keira Knightley: «La bellezza è un'arma a doppio taglio»

E' considerata un'icona di bellezza e d'eleganza, eppure Keira confessa che il suo aspetto l'ha penalizzata nella carriera di attrice

Keira Knightley: «La bellezza è un'arma a doppio taglio»

Da maschiaccio a icona d'eleganza: Keira Knightley ha fatto davvero tanta strada da quel primo successo cinematografico, “Sognando Beckham”, in cui interpretava una calciatrice piuttosto mascolina. Eppure, quando all'attrice si parla di bellezza, lei scrolla ancora le spalle: «Non le ho mai dato tanta importanza. Anzi, trovo che a volte sia un'arma a doppio taglio», ha commentato nel corso di un'intervista al giornale Madame Figaro.

Keira, 29 anni, londinese, ha spiegato che, nonostante la bellezza le abbia fruttato alcuni ruoli importanti (quello ne “I pirati dei Caraibi” o in “Orgoglio e pregiudizio” e “Anna Karenina”), le ha anche fatto perdere alcune occasioni, «perché la bellezza rischia di abbassare la tua credibilità nei confronti di altri. E' così che funziona».

Nel corso dell'intervista, Keira ha avuto modo di parlare della sua metamorfosi da adolescente ribelle a icona Chanel: «Ero davvero un maschiaccio. Non avevo mai portato un vestito o una gonna prima dei 14 anni. Poi ho cominciato a giocare con il trucco e ho scoperto che, quando si è adolescenti, è divertente cambiare aspetto». Certo, c'è stato anche il passaggio per la fase goffa: «Quando vuoi essere seducente per i ragazzi, a volte esageri». Ma il risultato, alla soglia dei trent'anni, è comunque molto buono.
Sebbene le cose siano cambiate da quando i suoi outfit erano a base di jeans e top, Keira Knightley ha raccontato di non essere diventata un'amante dei trattamenti e una schiava dello specchio. Ma allora qual è il segreto della sua bellezza? Nessun intruglio magico o iniezione: «Basta il make-up, una buona illuminazione e abiti couture, così mi trasformo per il red carpet. Fa parte del mio lavoro».

Quella donna impeccabile ed eterea che vediamo sul tappeto rosso, però, non è l'autentica Keira: la diva ci tiene a sottolineare che quando c'è un'occasione mondana è tenuta a interpretare un ruolo, ma che in realtà, nella vita privata, è molto più semplice.

Keira Knightley si è sposata un anno fa, a maggio, con una cerimonia civile in Francia («perché lì la privacy è una cosa seria, e i paparazzi sanno tenersi a debita distanza») con il musicista James Righton. Per le nozze ha indossato un abito rosa corto (che, peraltro, ha riciclato per altre occasioni) e un paio di scarpe basse. Anche la festa è stata easy chic, nel giardino della tenuta dei genitori dell'attrice.

Di Caterina Michelotti © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami