Home » Società » Gossip » Julie Gayet, cherchez la femme

Julie Gayet, cherchez la femme

La presidenza francese traballa a causa di una donna, l'attrice Julie Gayet, che sembra essere l'amante di Francois Hollande.

Julie Gayet, cherchez la femme

Julie Gayet, attrice, che nessuno o forse solo in pochi ne avevano prima sentito il nome, è ora sotto le luci della ribalta, ma non per meriti artistici. E' esploso un vero e proprio caso Gayet, o meglio Gayet-Hollande.
E' su tutte le pagine dei giornali francesi e ora anche quelli europei, la presunta liaison tra il Presidente della Repubblica Francese, Francois Hollande, e la bella Julie, con ulteriori aggravanti di case intestate a mafiosi e di compagne che finiscono in ospedale.
Ma cosa succede al di là delle Alpi? Chi è Julie Gayet?


Di professione attrice, la quarantunenne Julie Gayet, ha limitato la sua carriera ai confini francesi. Si ha un risalto internazionale solo all'inizio della sua carriera, quando nel 1993 appare nel film La piccola apocalisse di Costa Gavras; pur rimanendo solo sotto la bandiera rossa, bianca e blu, vince diversi premi, tra cui il Prix Romy Schneider come miglior promessa nel 1997. I film da lei interpretati sono moltissimi ma tutti con respiro solo locale, difficilmente è nota al di fuori della Francia se non, da pochi giorni. La sua popolarità è aumentata vertiginosamente perché sarebbe l'amante del Presidente Francois Hollande. Sembra che gli incontri si svolgessero in una casa poco distante dall'Eliseo, l'equivalente del nostro Quirinale, dove il Presidente, celata la sua identità dal casco del motorino con cui si spostava accompagnato sempre da persone della sua security, si recava per trascorrere del tempo con la bella attrice.


Ma lo scandalo non è finito qui, ora ci sono anche altri retroscena. Qualche giorno fa, la compagna dell'uomo più importante di Francia, Valérie Trierweiler, è stata ricoverata in ospedale, all'inizio si è parlato di un semplice malore, ora si fa risalire questa problematica alla scoperta della notizia del tradimento. La Première dame, che ha una relazione da più di dieci anni con Hollande, si è ritrovata nella condizione di donna tradita e sembra che non abbia retto l'escalation della notizia. Non che i francesi non siano abituati a presidenti con diverse mogli, anche il predecessore Sarkozy era al terzo matrimonio con l'italiana Carla Bruni, sembra che i francesi abbiano dei presidenti farfalloni, ma ad aggravare il tutto è un'altra situazione, si parla di mafia.


L'appartamento è la pietra dello scandalo. L'abitazione in Rue du Cirque è intestata ad un condannato in aria di mafia corsa. Michel Ferracci, è questo il nome dell'uomo, risulta condannato a 18 mesi con la condizionale e quella casa è stata da lui lasciata alla sua ex compagna, Emanuelle Hauck, attrice anche lei ed amica della Gayet. Possibile che nessuno ne sapesse nulla? Probabile, almeno i due piccioncini, ma lo sapeva certamente l'intelligence francese, perché il Presidente era accompagnato dalle guardie del corpo, possibile che nessun controllo sia stato fatto? Forse anche i giornali scandalisti francesi iniziano a cercare lo scoop a tutti i costi, da dichiarazioni dell'avvocato del proprietario dell'appartamento, risulta che è stato ceduto con una vendita alla Hauck già 6 mesi fa. Vero che la popolarità di Hollande era in calo, ma che questa sia una strategia per riportarlo in auge in senso 'positivo', risulta veramente difficile. Ora si attende la conferenza stampa presidenziale e l'evoluzione della storia. La bella attrice non ha rilasciato dichiarazioni...sarà lei la terza Signora Hollande?

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami