Home » Società » Gossip » 10 cose da sapere su Cristiano Ronaldo

10 cose da sapere su Cristiano Ronaldo

È notizia ufficiale da qualche giorno: Cristiano Ronaldo, ormai ex calciatore del Real Madrid è approdato a Torino. Ecco dieci curiosità sul “fenomeno” portoghese

10 cose da sapere su Cristiano Ronaldo

Ha messo da anni l’ipoteca sul Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo. Non c’è club che non tema la sua agilità agonistica e la sua imprevedibilità che (quasi) sempre porta al goal risolutivo. Un sospiro di sollievo se non è tra gli undici in campo, una tensione a fior di pelle se è tra i convocati: inutile negarlo, “il fenomeno” si teme, altrimenti non sarebbe tale. Gli si scusa persino l’errore ai Mondiali con il rigore fallito contro l'Iran (non gli è costato l’eliminazione ma tant’è), come se lui, Ronaldo, potesse tutto. In realtà è che fa talmente tante prodezze – è l’unico ad aver vinto nello stesso anno, era il 2016, Champions League, Europei, Mondiale per club e Pallone d’oro - che una defaillance passa automaticamente in secondo piano. E pensare che quando aveva 15 anni, il portoghese si dovette operare al cuore per via di una disfunzione cardiaca rischiando il proseguo della carriera...

 

Ecco le 10 curiosità che bisogna assolutamente conoscere su di lui, ormai protagonista del gossip calcistico nostrano.


1. Torna… agli esordi
La strepitosa carriera di Ronaldo è iniziata proprio contro una squadra italiana. Era il 2002 e in occasione del terzo turno preliminare di Champions League, il talento portoghese esordì con il suo Sporting Lisbona contro l'Inter, impressionando subito gli avversari per velocità e doti tecniche.


2. Dieta e ghiaccio
Squat ogni mattina, addominali ogni sera, 6 pasti al giorno, e criosauna. Ronaldo non passa un solo giorno senza allenarsi e al termine di ogni sessione o partita (anche dopo lunghe trasferte), il campione portoghese si immerge una quarantina di minuti in una vasca d'acqua gelida in modo da ritemprare il fisico dallo sforzo appena compiuto!

3. Il suo vero sogno? Diventare papà
Nonostante le ricchezze e la fama, uno dei più grandi desideri di Cristiano Ronaldo è sempree stato quello di avere una famiglia numerosa. Dopo il primogenito Cristiano Ronaldo Jr, che il calciatore porta sempre con sé durante gli eventi più importanti e per il quale ha pagato 10 milioni di sterline alla donna che gli ha dato la luce perché rinunciasse a ogni diritto legale sul bambino, CR7 ha avuto due gemelli, Eva Maria e Mateo e la piccola Alana Martina, nata lo scorso novembre dall'attuale compagna Georgina Rodriguez con cui è legato da oltre un anno.


4. Un museo e un aeroporto tutti per lui
A Funchal, in Portogallo, dove è nato il 5 febbraio 1985, nel 2013 è stato aperto un museo interamente dedicato alla sua carriera calcistica. Qui c’è una statua che lo raffigura e che il suo parrucchiere personale deve pettinare almeno una volta al mese. Un busto bronzeo del campione portoghese lo può invece vedere chi arriva a Madeira e scala all’aeroporto “Cristiano Ronaldo”, a lui intitolato da marzo 2017.

5. Campione dei Social
Sono ben 330 milioni i follower che Ronaldo ha su Facebook, Twitter e Instagram. Destinati a crescere a livello esponenziale.


6. Goloso di…
...bacalhao, una specialità portoghese preparata con merluzzo, uova, patate fritte e cipolla. Un amore per il cibo, quello del calciatore, testimoniato anche dal locale aperto in Brasile, “Casa Aveiro” dove possono essere gustate specialità della casa come Polenta Frita e Risoto Requintado.


7. Un Fido per amico
Da piccolo, quando giocava a calcio, Ronaldo veniva soprannominato “abelinha” per il suo modo di "zigzagare" in campo, proprio come un’ape. Ed è così che ha chiamato il suo labrador. Marosca, invece, è il nome dell'inseparabile Yorkshire.

 
8. Niente tattoo
Contrariamente alla maggior parte dei suoi esimi colleghi, il bomber portoghere non ha alcun tatuaggio sul corpo. Il motivo? È un donatore di sangue.


9. Il piede destro
Quando indossa i calzini, Ronaldo mette prima sempre il destro. Poi, al momento entrare in campo, fa si che sia sempre il piede destro il primo a calcare il terreno di gioco. Come se non bastasse, anche la caviglia destra ha qualcosa di speciale, un ossicino in più. Ebbene sì, come appena il 10 per cento della popolazione mondiale.


10. La griffe CR7
Ha aperto la sua prima boutique a Madeira e poi un secondo negozio a Lisbona, a marchio CR7. Nel catalogo cinture con fibbie di diamanti, jeans con le tasche in pelle, una linea di maglie, scarpe, una di intimo e il suo profumo. Ma, tiene a precisare, che l’abito non fa il monaco: «Sono una persona riservata, molto alla mano», ha detto.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami