Home » Società » Gossip » I capricci delle star

I capricci delle star

Le star o i vip hanno spesso pretese che sono quasi dei capricci, vediamone alcuni e quali sono i più...capricciosi.

I capricci delle star

Ognuno ha le proprie manie, da quelle culinarie a quelle personali: chi deve mettere slip e reggiseno dello stesso tipo e colore, chi vuole mangiare frutta 'intonsa' senza segni, chi compra solo la pasta di una marca, chi si porta sempre con sé il proprio cuscino.
Ce ne sono veramente tantissime, se però parliamo de vip, delle star, arriviamo veramente ai paradossi o meglio, ci sono delle pretese o delle richieste che, visto anche la disponibilità economica, vengono comunque accontentate.
Alcune richieste sono manie, altre sono richieste abbastanza normali, altre veramente folli e pretestuose.
Per farvi qualche risata, leggete un po' le star quali e quanti capricci fanno!

Madonna è una vera e propria star, e in quanto a pretese non scherza. All'hotel Gallia di Milano ha messo a soqquadro tutto il personale per far cambiare in poche ore il colore delle pareti della suite, dove abitualmente alloggia quando viene in Italia, perché non in linea con le linee guida del Feng Shui. Per non parlare della sua ferrea dieta che prevede quindi una cucina totalmente fatta appositamente per la nota pop star.Sempre sull'arredamento, quando ancora sposata, Jennifer Lopez aveva preteso durante una tourné del marito a Santiago del Cile, che il grande albergo che la ospitava, avesse tutti gli arredi in colore bianco, sia nelle sue stanze che anche in quelle dei suoi accompagnatori, circa una ventina di persone.

Altra vip capricciosa, senza particolari meriti artistici o culturali se non per il cognome che porta, è Paris Hilton. L'ereditiera è arrivata a richiedere frigoriferi aggiuntivi per poter metterci le sue borse di un noto marchio italiano.
Anche Kim Basinger ha la sua mania ed è quella di avere sempre a disposizione un 'porta ombrellino' per ripararsi dal sole e mantenere la sua pelle diafana e senza ombre.
Sempre parlando di donne che si occupano della loro bellezza, Demi Moore deve avere a disposizione litri e litri di acqua Evian per...lavarsi i capelli. Oltre a richiedere sempre a disposizione in qualsiasi luogo di soggiorno una palestra privata.

Ma non sono solo le donne ad avere pretese strane, Jim Carrey che ha una iguana domestica, deve avere a disposizione uno chef e relativa cucina per soddisfare la dieta dell'animale.
Altra star dall'altra parte dell'oceano è l'indimenticato Tony Manero, alias John Travolta che si porta al seguito ma se non è possibile, deve avere sempre a disposizione un massaggiatore, un esperto di agopuntura, un chiromante.Ma non solo le star un poco agé hanno delle richieste che diventano quasi dei capricci, una delle ultime cantanti diventate famose, Katy Perry, ha anch'essa molte richieste: un camerino color crema o almeno rosa chiaro che abbia due sedie a forma di uovo di Arne Jacobsens e che il frigorifero abbia la porta in vetro trasparente oltre ai fiori che devono essere solo ortensie, rose e peonie. Ma la vera simpatia la dimostra chiedendo che l'autista non le rivolga la parola, non la guardi nello specchietto e non faccia fotografie o qualsiasi altro gesto che invada la sua privacy.

E ora veniamo ad una diva che di capricci ne ha veramente tanti, sempre rimanendo nel mondo della musica, si tratta di Mariah Carey. La gentile signora beve qualsiasi cosa solo con le cannucce, quindi ce ne devono essere sempre a disposizione. Ovviamente ci sono limitazioni sugli orari, nulla deve mai essere fatto (interviste, registrazioni o appuntamenti vari) prima delle ore 11. E qualsiasi intervista non deve mai essere fatta in piedi forse per non far vedere la sua mini altezza. Non stupiamoci quindi se alcuni vip cambiano ripetutamente i loro assistenti personali che devono preoccuparsi di tutte queste cose come è successo di recente con Lady Gaga.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami