Home » Società » Attualità » Top ten città più vivibili al mondo: Melbourne di nuovo in testa

Top ten città più vivibili al mondo: Melbourne di nuovo in testa

Anche quest'anno l'Economist stila la classifica delle migliori capitali in cui vivere.

Per la terza volta consecutiva Melbourne si riconferma la città più vivibile secondo la top ten redatta dall' Economist Intelligence Unit , agenzia della nota testata britannica.

Tra le 140 prese in esame, le città che hanno ottenuto i punteggi migliori sono quelle «di medie dimensioni nei paesi più ricchi, con una densità di popolazione relativamente bassa» spiegano dall'agenzia. Nessuna nota metropoli tra le vincitrici (Londra, New York, Tokyo, Parigi) proprio per la loro popolosità che causerebbe maggiore criminalità, problemi di traffico e di trasporto pubblico.

Top ten 2013 citta piu vivibili vince Melbourne
Parametri usati per la valutazione
Come criteri l'Economist ha valutato la stabilità politica, prendendo in esame eventuali disordini pubblici ed episodi di criminalità, qualità dei servizi sanitari e delle infrastrutture, istruzione e cultura.
Ad ogni elemento di valutazione è stato assegnato un punteggio da 1 a 100: per entrare nella top ten le città hanno dovuto raggiungere un risultato medio di almeno 95,7.


La classifica
Tra le prime dieci si piazzano ben 4 cittadine australiane e 3 canadesi, ad indicare quindi un'ottima vivibilità a livello nazionale più che locale. Presenti poi Auckland per la Nuova Zelanda ed Helsinki e Vienna come uniche rappresentanti dell'Europa.

Ecco la top ten delle vincitrici (100 = punteggio ideale):

  • Melbourne (Australia) 97,5
  • Vienna (Austria) 97,4
  • Vancouver (Canada) 97,3
  • Toronto (Canada) 97,2
  • Calgary (Canada) 96,6
  • Adelaide (Australia) 96,6
  • Sydney (Australia) 96,1
  • Helsinki (Finlandia) 96,0
  • Perth (Australia) 95,9
  • Auckland 95,7 (Nuova Zelanda)

L'Economist ha poi stilato la classifica delle città meno vivibili, penalizzate da disordini civili, austerity e malcontento generale:

  • Tehran (Iran) 45,8
  • Douala (Camerun) 43,3
  • Tripoli (Libia) 41,7
  • Karachi (Pakistan) 40,9
  • Algeri (Algeria) 40,9
  • Harare (Zimbawe) 40,7
  • Lagos (Nigeria) 38,9
  • Port Moresby (Papua Nuova Guinea) 38,9
  • Dhaka (Bangladesh) 38,7
  • Damasco (Siria) 38,4


E le altre?

Tra le 140 città prese in esame diamo uno sguardo ad alcune grandi capitali europee: Parigi arriva al 16° posto, seguita da Berlino al 21° e Londra arrivata 55esima. Brutto risultato per Madrid che si piazza 44esima perdendo ben 5 posizioni rispetto alla classifica dell'anno precedente a causa dei disordini per le proteste contro la crisi economica.

Cambiando continente troviamo New York 56esima, Santiago del Cile 64esima, Pechino 74esima, Mumbai 116esima. All'ultimo posto Damasco, decretata come la meno vivibile dato che negli ultimi cinque anni è molto peggiorata la qualità dei servizi ai cittadini.

Di Elisa Gamberi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami