Home » Società » Attualità » Le telefonate di Papa Francesco alla gente

Le telefonate di Papa Francesco alla gente

E' la seconda telefonata, di cui si ha notizia, che Bergoglio fa a chi lo contatta. Un vero gesto di vicinanza alla gente comune.

Le telefonate di Papa Francesco alla gente

Il nuovo Papa ci sta abituando ad atteggiamenti e comportamenti decisamente insoliti, per come sino ad oggi siamo stati abituati a vedere la persona più importante della Chiesa di Roma.
Dalla sua elezione ha impostato il suo pontificato a perseguire la vicinanza dei vertici cattolici alla gente comune.
Ha aperto alla discussione su diversi argomenti andando a toccare tasti sempre molto delicati: la posizione verso i divorziati, sull'omosessualità (chi sono io per giudicare un gay?), sull'etica che deve mantenere tutto il clero e tutti i suoi componenti.

Telefonate Papa
Ma sta ora sorprendendo per la sua voglia di stare, per quanto possibile, ancora più vicino a chi si rivolge a lui. E' già la seconda volta, almeno per quello che ci è dato sapere, che telefona a chi gli scrive.
Si è avuta notizia della prima telefonata, quando, Michele Ferri, fratello di un imprenditore di Pesaro ucciso in modo violento nella prima settimana di Giugno, ha comunicato di essere stato chiamato a seguito di una sua lettera spedita a Jorge Mario Bergoglio. Quest'uomo, disabile da molti anni a causa di un incidente, aveva scritto al Papa esprimendogli i suoi dubbi di fede a seguito della perdita del fratello. Una specie di crisi religiosa, una lettera piena di rabbia, come dichiarato sul profilo di Facebook dal giovane pesarese. Lettera spedita, forse solo come sfogo, ad una situazione che facilmente si può ritenere ingiusta, una vita che ha messo di fronte Michele a molte dure prove.
Ai primi di Agosto ecco che squilla il telefono ed una voce che dice 'Ciao Michele, sono Papa Francesco'. Di questa telefonata Ferri non ha voluto rivelare null'altro, dicendo che è una conversazione privata e tale deve rimanere, ha però solo voluto condividere quanto le parole del pontefice lo abbiano aiutato e confortato in questo momento molto difficile.

Telefonate Papa
E' invece di qualche giorno fa la notizia di un'altra telefonata fatta ad uno studente padovano. Certamente una telefonata più leggera ma che ha ovviamente fatto notizia. Il Papa ha chiamato Stefano Cabizza, verso sera, dopo averlo già cercato in mattinata. La sorpresa immediata è stata sostituita da un momento di incredulità (chiunque penserebbe ad uno scherzo), fugato poi dal prosieguo della conversazione. Come Papa Woytila, anche Bergoglio ama specialmente i giovani ed ha voluto impostare la telefonata in modo informale chiedendo 'diamoci del tu' perché 'così Gesù parlava ai suoi Apostoli, erano amici'. Il giovane diciannovenne è stato entusiasta di questa 'chiacchierata' ('il giorno più bello della mia vita'), non si sarebbe mai immaginato che, dopo aver lasciato una lettera ad un cardinale durante la recente visita a Castel Gandolfo, pregando il prelato di farla avere a Francesco, di essere contattato e per di più al telefono.

Telefonate Papa
Il Vescovo di Roma sta certamente sorprendendo piacevolmente tutti, la sua informalità, il suo volere essere amico, confidente, aiuto a chi ne ha bisogno manifestandolo anche con questi gesti che, nella loro semplicità, fanno parte della vita di tutti e ora anche del Papa. Chissà quali altri gesti ci potremo aspettare, non si esclude una sua visita a sorpresa per pranzare con una famiglia qualsiasi.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami