Home » Società » Attualità » 6 cose che ci ha insegnato il coronavirus e che dovremmo ricordare anche dopo

6 cose che ci ha insegnato il coronavirus e che dovremmo ricordare anche dopo

Come accade per tutti gli eventi difficili che stravolgono le nostre vite, anche il coronavirus ci ha insegnato qualcosa che dovremmo ricordarci anche quando torneremo alla normalità

6 cose che ci ha insegnato il coronavirus e che dovremmo ricordare anche dopo

La diffusione del Covid-19 sta stravolgendo le nostre vite da molte settimane: chiusura delle scuole e di tutte le attività sociali, restrizioni lavorative, impossibilità ad uscire se non per brevi momenti indispensabili, negazione delle relazioni, costrizione tra le mura domestiche e limitazione della libertà personale.
Tuttavia questa situazione sta accomunando tutti, nessuno escluso, facendoci essere per una volta uguali.
Come è accaduto anche nel passato, dai momenti di difficoltà si traggono molte lezioni, ma quali sono le cose che ci ha insegnato il coronavirus e che dovremmo ricordare anche quando tutto questo sarà terminato?


Credits: @geralt | Pixabay

  1. Importanza della salute
    Sebbene il Covid-19 colpisca chiunque, sani e meno sani, questa pandemia ci ha fatto capire quanto è importante cercare di mantenersi in salute. Dovremmo prenderci cura di noi mangiando cibo sano ed evitando fumo e alcol che spesso causano malattie gravi.
  2. L'importanza di cogliere l'attimo
    Sebbene siamo tutti consapevoli del fatto che non si è eterni, il coronavirus ci ha messo di fronte al fatto che la vita va vissuta nel migliore dei modi. Non ha senso perdere tempo dietro inutili situazioni, ma dovremmo imparare a fare ciò che ci fa stare meglio ed è importante per il nostro benessere, perché la vita è breve.
  3. L'uguaglianza
    Altra cosa importante che dovremmo ricordarci una volta terminata l'emergenza è che di fronte ad una situazione difficile siamo tutti uguali, e tutti vorremmo “scappare” per poter stare meglio. Quindi in futuro dovremmo evitare di fare commenti incolleriti nei confronti di persone più deboli che cercano la fuga da situazioni di indigenza.
  4. La pazienza
    La reclusione forzata, l'impossibilità a fare ciò che vorremmo, a vedere le persone a cui vogliamo bene ci sta insegnando ad essere pazienti. Prima dell'emergenza la maggior parte delle persone viveva cercando di ottenere tutto e subito con il minimo sforzo; oggi una delle cose che ci sta insegnando il coronavirus è l'importanza dell'attesa e la bellezza della conquista delle piccole cose che davamo per scontate.
  5. Sviluppare la resilienza
    In questo momento c'è chi non ha più il lavoro, chi deve gestire una famiglia h24, chi ha perso una persona cara o chi si trova da solo e lontano dai propri affetti. Ma le situazioni difficili insegnano la resilienza, ovvero la capacità di reinventare la propria esistenza di fronte alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria personalità.
  6. Salvaguardare il nostro pianeta
    Mai come in questo periodo la natura si sta riappropriando dei suoi spazi: anatre e papere che camminano in mezzo alle strade senza essere disturbate, aria meno inquinata e più pura, acque di mari e fiumi più limpide. La nostra Terra aveva bisogno di respirare: ricordiamoci la bellezza di sentire gli uccellini che cantano anche quando tutto questo sarà finito.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  coronavirus  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami