Home » Società » Attualità » 25 novembre: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

25 novembre: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre è la giornata contro le violenze di genere, tutta l'Italia si mobilita con spettacoli teatrali, letture e film per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla prevenzione del purtroppo frequente fenomeno della violenza sulle donne

25 novembre: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre è la data istituita dall'ONU come la giornata contro ogni forma di oppressione e violenza nei confronti delle donne. L'obiettivo di questa importantissima giornata è di sensibilizzare le persone sul triste fenomeno del femminicidio e di contrastare soprattutto le radici culturali a cui questo è legato.

Secondo un'indagine condotta nel 2011 dall'UN Women emerge una stima inquietante: più di un terzo delle donne ha subito almeno una violenza fisica o sessuale nel corso della propria vita da parte di uomini conosciuti, come ad esempio mariti, compagni, partner.
Per le donne con età compresa tra i 15 e i 44 anni le violenze subite hanno causato tantissime morti e invalidità.

Questi dati ci fanno capire che c'è ancora tanto da fare per contrastare questa grande violazione di diritti umani che crea di conseguenza inguaribili danni psicologi che compromettono la serenità delle donne che hanno subito violenze. Possiamo però segnalare che qualcosa di importante è in corso: molti uomini gridano a gran voce il loro dissenso sulla violenza alle donne!


In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne anche l'Italia partecipa attivamente e in tantissime regioni sono in programma mostre, dibattiti, spettacoli teatrali, film, documentari in memoria delle donne vittime di violenze. Queste iniziative hanno anche lo scopo far sentire calore e appoggio alle tante donne che subiscono violenza senza denunciarla e che si sentono sole nella loro triste situazione. Le tante iniziative organizzate sono una dimostrazione che possono avere comprensione, che non sono sole e che possono e devono trovare il coraggio per denunciare gli abusi che sopportano in silenzio.

Giornata mondiale contro violenza sulle donne
Eventi in programma per il 2016

ROMA
Il 26 novembre in programma un corteo #nonunadimeno con partenza in Piazza della Repubblica alle ore 14per dire NO alla violenza sulle donne. Organizzato da Di.Re, donne in Rete contro la violenza, UDI, Unione Donne Italiane contro la Violenza e Rete Io Decido.


FIRENZE
Firenze, tutti gli eventi in programma per la Giornata contro la violenza sulle donne
Dalle 18 alle 21 presso la Limonaia di Villa Strozzi Reading a staffetta tratto da "Sono ancora viva" di Elena Guidieri e Chiara Brilli e monologo di Monica Bauco da Non dire niente a cura delle associazioni Nosotras e Artemisia.


MILANO
Il 25 e 26 novembre il comune in collaborazione con Caritas Ambrosiana, IED Milano, SVS Donna Aiuta Donna Onlus Soccorso Violenza Sessuale e Domestica ha organizzato l'evento Stanne Fuori presso la Galleria Vittorio Emanuele. Si tratta della ricostruzione di un labirinto per sensibilizzare il pubblico femminile all'importanza di uscire dal tunnel della violenza. Le pareti del labirinto alte circa 2 metri mostrano frasi che accompagnano lungo il percorso, sono parole che da accettabili diventano abuso, l'evento vuol far capire come sia facile entrare nel labirinto e molto difficile uscirne, sia per la donna che ha subito violenza sia per l'uomo che l'ha commessa. L'opera si è ispirata alla simbologia del filo che Arianna diede a Teseo per uscire dal labirinto.
Ognuno può dare il suo contributo social pubblicando la propria foto con un filo o un gomitolo di lana per incoraggiare ad uscire dal labirinto scrivendo l'hashtag #stannefuori.

NAPOLI

Nella città partenoea la rassegna #Svergognati – Un atto d’amore. La violenza contro le donne non è un fenomeno. È un fatto. Di tutti appuntamento per il 26 novembre presso la sala conferenze del Pan, Palazzo delle Arti Napoli, dalle 15 alle 17.


TORINO
Il comune promuove una campagna di sensibilizzazione indirizzata agli uomini Da uomo a uomo si dica ‘basta’.
«Il primo obiettivo della campagna sono proprio gli uomini – spiega l’assessore comunale alle Pari Opportunità, Marco Giusta -. Per la prima volta abbiamo deciso di parlare a loro perché siano i primi a dire basta alla violenza sulle donne, che non è un problema emergenziale ma strutturale, sistematico e culturale e quindi richiede dalle istituzioni risposte adeguate».


CUNEO
La Banca Alpi Marittime in collaborazione con Natural Gravity ha organizzato per il 25 novembre l'incontro Mi proteggo - Con il corpo e con la mente previsto venerdì 25 novembre alle ore 17:30 presso la sede di Bam-Lab in piazza Galli 7 a Carrù. L'evento ha l'obiettivo di mostrare in modo pratico gli strumenti di difesa personale e tecniche di disinnesco di aggressioni.

Queste sono solo alcune delle inizitive organizzate: potete comunque informarvi se nella vostra città ci saranno altri eventi in calendario così potrete partecipare al NO collettivo contro la violenza alle donne.

Di Elisa Gamberi © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami